menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Lo stabilimento

Lo stabilimento

Colpo di scena alla Sangalli, il fondo Elliot rilancia e riapre i giochi. Riccardi duro: "Spero non sia un bluff"

Quando tutto sembrava ormai definito con la turca Sisecam, il fondo americano spariglia le carte. Nuova proposta nelle mani del giudice fallimentare. Entusiasmo tra i lavoratori

Colpo di scena per la Sangalli Vetro di Manfredonia: Elliott rilancia. Il Fondo americano pare abbia presentato una proposta di gran lunga migliorativa, tornando a sparigliare le carte ed i giochi che sembravano ormai fatti con i turchi si Sisecam. Nelle mani del giudice fallimentare di Treviso, Elliott, oltre ad aver aumentato l'offerta economica, ha depositato la garanzia, da subito, di 60 unità lavorative e, dal 1°gennaio 2019,  in continuità con la scadenza della Cassa Integrazione in Deroga, tutte le circa 140 unità ancora in carico verranno assunte direttamente dalla nuova proprietà.

“Nessun altro ammortizzatore sociale, questo a garanzia fin da oggi che per le famiglie della Sangalli Vetro Manfredonia, Magnetronico e Satinato la vita a breve potrà tornare alla normalità” filtra. Una offerta, quella del Fondo Elliott, che andrebbe oltre l'operazione meramente economica, guardando  all'interesse del territorio ed occupazionale. Tutte e 4 le linee dovrebbero così andare in marcia entro il 2019, gradualmente, fino al 100%.

La proposta è tornata ad accendere le speranze dei lavoratori. Più cauto il sindaco di Manfredonia, Angelo Riccardi, che a Foggiatoday dichiara: “Non  vorrei sia un bluff che ci porta al punto di partenza”.

Il giudice fallimentare, infatti, dovrebbe ora sospendere l’assegnazione che doveva essere definita a giorni, il 18 giugno, e indire un nuovo bando, partendo da questa nuova proposta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'impianto di compostaggio di San Severo si farà: ha vinto Saitef, il Consiglio di Stato certifica il 'pasticcio' del Comune

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento