rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Economia San Giovanni Rotondo

Un sentiero di 9 km collegherà il convento di San Pio a quello di San Matteo

Consente di visitare la croce di Monte Celano e si collega alla rete sentieristica delle Clarisse-Monte Castellana-Monte Nero nonché alla rete sentieristica della difesa San Matteo-Fajarama

Al via i lavori di ripristino del ‘Sentiero dei due conventi’, nel territorio dei comuni di San Marco in Lamis e San Giovanni Rotondo. Tutti gli interventi riguardano il ripristino e la valorizzazione della traccia del sentiero, la realizzazione di aree di sosta e segnaletica funzionali ad un itinerario a forte valenza storico-naturalistica, finalizzata, oltre che a recuperare valori identitari in via di scomparsa, anche a qualificare e differenziare l’offerta turistica.

I lavori prevedono l’attrezzamento e in parte il ripristino di un percorso lungo circa 9 chilometri, la realizzazione di una serie di aree di sosta lungo il percorso, il posizionamento di una puntuale segnaletica (bacheche, frecce segnavia, tabelle esplicative, ecc.), tratti di staccionata e un cancello di accesso. Il percorso, oltre a consentire il collegamento pedonale fra il convento di San Pio e quello di San Matteo, consente di visitare la croce di Monte Celano e si collega alla rete sentieristica delle Clarisse-Monte Castellana-Monte Nero nonché alla rete sentieristica della difesa San Matteo-Fajarama.

Il progetto è stato finanziato dal Gal Gargano nell’ambito del Psr Puglia, Misura 19 ‘Sostegno allo sviluppo locale di tipo partecipativo’ - Sottomisura 19.2 ‘Sostegno all’esecuzione nell’ambito degli interventi della strategia’ - Azione 2 ‘Gargano impatto zero’ - Intervento 2.6 ‘Sentieri di incontro’. L’importo complessivo del progetto finanziato dal Gal è pari a 116.523 euro. Un risultato raggiunto con la collaborazione tecnica ed amministrativa del settore forestale del consorzio di Bonifica Montana del Gargano. Particolarmente soddisfatti il sindaco di San Giovanni Rotondo, Michele Crisetti, e il consigliere Michele Fania che hanno dichiarato che sarà riservata sempre maggiore attenzione alla valorizzazione della sentieristica ed al turismo nelle aree interne.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un sentiero di 9 km collegherà il convento di San Pio a quello di San Matteo

FoggiaToday è in caricamento