Domenica, 19 Settembre 2021
Economia Lesina

Finalmente il raddoppio dei binari, via il "collo di bottiglia" sulla Termoli-Lesina: partono i lavori da 106 milioni di euro

L’intervento prevede il raddoppio di circa 7 km di linea con la realizzazione di un tratto in viadotto a 47 campate. Un’opera d’arte che consentirà, tra l’altro, di superare lo storico problema degli allagamenti della linea ferroviaria causati dalle esondazioni del fiume Fortore

Il raddoppio Termoli-Lesina

Prendono il via la progettazione esecutiva e la realizzazione del raddoppio dei binari del primo lotto della linea Termoli-Lesina, tra Lesina e Ripalta.

Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane) ha consegnato oggi l’incarico dei lavori a un raggruppamento temporaneo di imprese (RTI) aggiudicatario dell’appalto.

L’intervento prevede il raddoppio di circa 7 km di linea con la realizzazione di un tratto in viadotto a 47 campate. Un’opera d’arte che consentirà, tra l’altro, di superare lo storico problema degli allagamenti della linea ferroviaria causati dalle esondazioni del fiume Fortore.

I lavori fanno parte del raddoppio degli ultimi 32 km di linea Adriatica, tra Termoli e Lesina, che elimineranno il famoso “collo di bottiglia” permettendo di aumentare la capacità (ossia il numero potenziale di corse), e di velocizzare e regolarizzare il traffico
ferroviario sulla direttrice Lecce -Bologna.

Le attività vedranno impegnate a regime circa 200 persone, tra lavoratori diretti e dell’indotto, con ricadute positive sull’economia locale. L’attivazione è prevista nel 2025. L'investimento complessivo è di 106 milioni di euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finalmente il raddoppio dei binari, via il "collo di bottiglia" sulla Termoli-Lesina: partono i lavori da 106 milioni di euro

FoggiaToday è in caricamento