Economia

79mila euro per ridare la luce alla periferia e alle borgate

Borgate e quartieri sono al buio a causa dei numerosi furti di cavi elettrici e chiusini in ghisa

Ammonta a 79mila euro la spesa del progetto approvato dal dirigente Potito Belgioioso per la rimessa in esercizio degli impianti di pubblica illuminazione in zona Salice, Arpinova, Tratturo Camporeale, via Ascoli e Borgo Incoronata, borgate e quartieri al buio a causa dei numerosi furti di cavi elettrici e chiusini in ghisa.

Azioni criminose che mettono in serio pericolo l’incolumità pubblica, sia per il buio che per i pozzetti privi di copertura. Azioni che si ripetono ormai da troppo tempo, in centro ma soprattutto alla periferia della città. La spesa è compresa iva ed oneri accessori. Responsabile unico del procedimento è stato nominato il geometra Giovanni Soccio.

 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

79mila euro per ridare la luce alla periferia e alle borgate

FoggiaToday è in caricamento