rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Economia La Spelonca / Via Monsignor Giuseppe Lenotti

Di fronte ai grattacieli della Spelonca un parco nuovo di zecca: nel progetto anche un chilometro di strade rifatte

Il progetto del nuovo parco atleti olimpici e azzurri d'Italia, comprende il rifacimento delle strade, per più di un chilometro, nel quadrilatero formato da via Monsignor Lenotti, via Monsignor Fares, via Monsignor Farina e viale Europa

Sarà sottoposto a lavori di rifunzionalizzazione il ‘Parco Atleti Olimpici e azzurri d’Italia’, alla periferia Sud di Foggia, vandalizzato e abbandonato al degrado da anni. La piazza, situata di fronte ai grattacieli della Spelonca, è ricompresa in un progetto integrato di rigenerazione e riqualificazione dell’area compresa nel quadrilatero formato da via Monsignor Lenotti, via Monsignor Fares, via Monsignor Farina e viale Europa.

Il Servizio Lavori Pubblici del Comune di Foggia, per il momento, ha stilato il documento preliminare alla progettazione e impegnato a fine 2021 la somma complessiva di 488.007,96 euro, costo stimato dei lavori soggetto a ribasso.

Solo per l’efficientamento della pubblica illuminazione all’interno del parco e nei percorsi pedonali adiacenti è stata preventivata una spesa di circa 143mila euro. I lampioni rotti, alcuni peraltro pericolosi, saranno rimossi e sarà installato un nuovo impianto a led di circa 130 pali. Si punta anche a migliorare le prestazioni in termini di risparmio energetico, considerata la dispersione dei consumi attuale. È prevista, inoltre, la sostituzione delle panchine, una trentina, perlopiù divelte, e saranno installati una quarantina di cestini portarifiuti.

Gli interventi riguardano, però, anche una serie di strade, che il Comune inquadra come un “corridoio viario” composto da via dell’Arcangelo Michele, via San Francesco Antonio Fasani, via Padre Ardelio della Bella, via Padre Antonio da Olivadi, via Monsignor Renato Luisi e via Monsignor Luigi Giussani, in tutto più di un chilometro.

In particolare, in via dell’Arcangelo Michele, per eliminare gli avvallamenti della pavimentazione stradale che costituiscono un pericolo anche per i pedoni, si procederà alla bonifica dalle radici, ed è stato programmato il ripristino del marciapiede e dei cordoli, oltre al rifacimento del tappetino d’usura anche nelle aree parcheggio e della segnaletica orizzontale. In tutte le strade individuate, il manto stradale si presenta “fortemente ammalorato, minando la sicurezza veicolare”, come accertato dai tecnici comunali, e si provvederà al rifacimento dell’asfalto e della segnaletica orizzontale.

Nella determina dirigenziale di approvazione del documento preliminare di progettazione, il dirigente Francesco Paolo Affatato premette che l’amministrazione “non senza difficoltà, quotidianamente, a seguito delle segnalazioni che pervengono dai cittadini, dai quartieri ed altri soggetti, previ sopralluoghi mirati alla constatazione”, interviene con risorse proprie sulle “situazioni maggiormente critiche”, vale a dire buche, cedimenti in corrispondenza del passaggio di mezzi pesanti, rappezzi in corrispondenza di alcuni ripristini a seguito di scavi per la realizzazione di servizi a rete, ed eliminazione di criticità causate dalle radici degli alberi. L’area individuata nel progetto, si specifica nell'atto, rientra “tra le innumerevoli necessità di intervento segnalate dal Servizio Lavori Pubblici”.

lavori parco atleti olimpici Foggia-2

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Di fronte ai grattacieli della Spelonca un parco nuovo di zecca: nel progetto anche un chilometro di strade rifatte

FoggiaToday è in caricamento