menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lavori AqP, Bove promette strade percorribili. Landella: “Abbiamo contestato lavori”

Dal primo al 30 aprile divieto di sosta in alcune arterie stradali della città per via dei lavori alla rete idrica e fognaria

Con l'ordinanza dirigenziale numero 65 del 29 marzo 2016, il dirigente del settore Mobilità e Traffico, Romeo Delle Noci, ha disposto la necessità di chiudere parzialmente o totalmente al traffico veicolare alcune strade cittadine al fine di consentire lavori di potenziamento, estendimento e risanamento della rete fognaria. Per questo motivo è stata disposta la proroga dell’ordinanza Dirigenziale 219 del 06 novembre 2015 relativa alla chiusura parziale/totale al traffico veicolare con l’istituzione del divieto di sosta “Zona Rimozione" su ambo i lati.

LE STRADE CHIUSE CON RIMOZIONE

Spiega l'assessore ai Lavori Pubblici, Antonio Bove: “D'intesa con Acquedotto Pugliese, subito dopo i lavori alle condutture idriche, verranno eseguiti alcuni ripristini temporanei, che dureranno circa 90 giorni, per attendere l'assestamento del terreno. Dopo di che verrà effettuata la riasfaltatura completa dei tratti interessati dai lavori, compresi i marciapiedi, che consentirà alla città di ottenere delle strade percorribili dopo qualche disagio dovuto alla sostituzione delle condutture idriche e fognarie che hanno interessato buona parte del centro cittadino”.

Puntualizza il sindaco Landella: “Si tratta di circa 40 chilometri di condutture della rete idrica e fognaria che verranno sostituite, i cui lavori sono iniziati diversi mesi fa. Contestualmente agli scavi, verrà ripristinata anche la sede stradale. Abbiamo contestato ad AQP alcuni lavori che i tecnici comunali non hanno ritenuto eseguiti a regola d’arte. Lavori che la stessa azienda si è impegnata a rivedere e a migliorare laddove si siano verificati problemi”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La strega comanda color color...rosso!

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento