Venerdì, 22 Ottobre 2021
Economia San Marco in Lamis

San Marco in Lamis: “La Puglia non è un binario morto, ridateci i treni”

"Non è possibile che la Puglia, come le altre Regioni del Sud vengano messe da parte da un'azienda come Trenitalia, che per scelte del tutto opinabili, non risponde a nessuna esigenza" afferma Cera

Anche il Comune di San Marco in Lamis partecipa all'iniziativa degli altri enti pugliesi sulla soppressione dei treni esponendo dal balcone della stanza del sindaco, Angelo Cera, parlamentare dell'Udc, uno striscione con la scritta "La Puglia non è un binario morto. Ridateci i treni".

"Non è possibile che la Puglia, come le altre Regioni del Sud vengano messe da parte da un'azienda come Trenitalia, che per scelte del tutto opinabili, non risponde a nessuna esigenza - afferma Cera - Se un Amministratore Delegato come Moretti, ritiene di non rispondere né ai politici né ai cittadini, l'unica soluzione è quella di scomodare il consiglio di Amministrazione di Trenitalia e prendere una seria decisione sul futuro del suo Ad".


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Marco in Lamis: “La Puglia non è un binario morto, ridateci i treni”

FoggiaToday è in caricamento