Un piano di edilizia popolare per salvare le Tremiti dal dissesto finanziario

Il bando pubblico è stato emesso poco più di un mese fa, le buste contenenti le offerte saranno aperte il 26 aprile prossimo. Dall'asta si conta di ricavare almeno quattro milioni di euro

Isole Tremiti

Carmela Palumbo, commissario prefettizio delle Diomedee, destinerà sette ettari delle isole San Nicola e San Domino per la costruzione di alloggi popolare. Si tratta, in sostanza, di un piano anticrisi abbinato "all’utilità sociale".

Nessuna cementificazione – precisa il commissario - ho emesso un bando pubblico relativo ad una procedura già definita prima che arrivassi. Con i soldi ricavati – prosegue - si potrà coprire gran parte del deficit comunale, l'alternativa sarebbe stata la dichiarazione di dissesto".

Così Carmela Palumbo spiega la decisione di concedere sette ettari circa delle isole Diomedee, San Nicola e San Domino, per la costruzione di alloggi popolari, in quella splendida cornice del Gargano che era diventata anche la seconda casa del cantautore Lucio Dalla.

Il bando pubblico è stato emesso poco più di un mese fa, le buste contenenti le offerte saranno aperte il 26 aprile prossimo. Dall'asta si conta di ricavare almeno quattro milioni di euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente ad Apricena: impatto violento tra due auto, due feriti gravi e occupanti in fuga

  • Tragedia in strada: mezzo compattatore in retromarcia investe e uccide un passante

  • Figlio va a trovare il padre (boss di Foggia), introduce droga e micro-cellulari nel carcere di massima sicurezza: arrestato

  • Incidente stradale a Foggia: violento scontro tra auto e trattore nei pressi della Statale 16

  • Preso il 36enne che ha distrutto il 'Viaggiatore': ha spezzato in due la statua con un calcio

  • Un tumore porta via Vito, lo struggente addio della moglie Livia: "Buon viaggio, è solo un arrivederci"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento