L'UniFg mette radici a Bruxelles: attivato un infopoint all'interno del Parlamento Europeo

L'Ateneo dauno esporta sé stesso: attivata una postazione presso la sede della Regione Puglia al Parlamento Europeo. Laura De Palma curerà relazioni e percorsi per arrivare agevolmente a bandi e linee guida

Nell'ambito della sua vision convintamente europeista, l'Università di Foggia ha potenziato la propria presenza all'interno del Parlamento Europeo (nella sede in cui si svolge l'attività delle Commissioni parlamentari, a Bruxelles).

Più che un potenziamento teorico, intensificando corrispondenza e percentuale di adesione a progetti comunitari, si tratta di potenziamento concreto: cioè della permanenza, quasi per l'intera settimana, di un fiduciario dell'Università di Foggia nella sede della Regione Puglia a Bruxelles. Un infopoint da cui guardare con più facilità e maggiore tempestività a ciò che avviene in Europa, bandi, call, progetti, linee programmatiche e linee guida, orientamenti strategici che poi si traducono in progetti comunitari a cui l'Università di Foggia partecipa ormai sistematicamente.

Le delegata dell'Università di Foggia a questo ruolo è la dott.ssa Laura De Palma, “persona di contatto” a Bruxelles alla quale rivolgersi per attività strategiche e opportunità che possono aprirsi con rapidità e frequenza abbastanza imprevedibili. “E' una delle tappe fondamentali nel processo di crescita che abbiamo intrapreso – dichiara la prof.ssa Claudia Piccoli, delegata del Rettore alle Relazioni Internazionali e all'Internazionalizzazione dell'Università di Foggia - essere presenti in Europa vuol dire arrivare con almeno un anno di anticipo a progetti, bandi e orientamenti generali che poi investono l'Europa”.

“Vista da quella cabina di regia, da quel punto di osservazione, l'Europa sembra proprio ciò che è: ovvero una grande opportunità di crescita e coesione per tutti, una grande chance anche se non soprattutto per l'Italia. E poi, sempre vista da lì, l'Europa dal punto di vista progettuale rappresenta una grande fonte di ispirazione a cui tutti possono rivolgersi con fiducia”.

Tra gli obiettivi dell'infopoint a Bruxelles, promuovere l'Università di Foggia e le sue eccellenze scientifiche a livello internazionale; intensificare la sinergia con la Regione Puglia; curare i rapporti con istituzioni europee e altri stakeholder pubblici e privati; partecipare a eventi, incontri, conferenze, dibattiti su politiche, programmi e finanziamenti di interesse per l'Università di Foggia; accrescere la capacità dell'Ateneo di attrarre risorse dall'Unione Europea.

Ancora, rendere più incisiva la presenza dei ricercatori e dei docenti nei progetti di ricerca finanziati dall'Unione Europea; ampliare le possibilità di tirocinio per i suoi studenti e per i suoi laureati; organizzare seminari e incontri presso le sedi dell'Università di Foggia e l'Antenna di Bruxelles. “Noi vogliamo competere in tutti i settori che riguardano la Comunità Europea – aggiunge il rettore dell'Università di Foggia, prof. Maurizio Ricci – per questo abbiamo deciso di essere presenti con un nostro delegato di fiducia a Bruxelles”

“Alla dott.ssa Laura De Palma non spetta solo il compito di vigilare sulle eventuali opportunità che si possono intercettare stando direttamente lì a Bruxelles, a lei spetta anche il compito saper interpretare gli orientamenti dei vari settori e le possibili partnership tra Atenei e Governi per possibili ricerche in comune, progetti di grande respiro e azioni di coordinamento internazionale che invece stando in Italia possono apparire un po' più distanti. Un grande ringraziamento va soprattutto ai padroni di casa, la Regione Puglia: la loro sede, che sostanzialmente ci ospita, è una base strategica molto importante per l'Università di Foggia”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zona gialla in Puglia ipotesi "elevata". Verso il ritorno dell'autosegnalazione: "Magari con la prenotazione del tampone"

  • La nuova ordinanza di Emiliano sulle scuole in Puglia: "Quella che sto per emanare rinnova le disposizioni in vigore"

  • Choc a Foggia, ragazza aggredita senza motivo in zona Sacro Cuore: "Ho avuto paura, sono scossa"

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

  • Tragedia sulla A14: uomo si toglie la vita lanciandosi da un ponte

  • Coronavirus: 30 morti e un contagiato su quattro in Puglia. I nuovi positivi sono 1100 su appena 4100 tamponi

Torna su
FoggiaToday è in caricamento