rotate-mobile
Economia

Un nuovo capannone per festeggiare i 150 anni dell'Officina di Manutenzione Ciclica

L'investimento complessivo per la riqualificazione dell'impianto è di circa 35 milioni di euro. In mattinata, visita guidata di studenti e cittadini con gli stessi dipendenti a fare da guida

L’Officina Manutenzione Ciclica di Foggia compie 150 anni.

Per festeggiare l’anniversario dello stabilimento questa mattina è stato inaugurato un nuovo capannone, attrezzato per la manutenzione dei treni Minuetto. Presenti alla cerimonia il Sindaco di Foggia, Gianni Mongelli, il Prefetto, Luisa Latella e i rappresentanti di Trenitalia, Enrico Grigliatti, Marco Caposciutti e Lucio Curci.

Dalle 9.00 alle 12.00 cittadini e studenti hanno varcato le porte dell’impianto ferroviario per una visita guidata all’interno dei capannoni per conoscere le varie fasi di lavorazione dei treni. A fare da “ciceroni” gli stessi dipendenti di Trenitalia.

Quello di Foggia è l’unico stabilimento in Italia specializzato per la manutenzione ciclica dei cosiddetti “mezzi leggeri” della flotta regionale. E’ qui che vengono sottoposti a revisione generale i moderni treni ad alta frequentazione, i treni Minuetto e altri convogli con analoghe caratteristiche provenienti da tutte le regioni. E’ qui che i treni vengono smontati pezzo per pezzo, dai motori ai sedili, dai finestrini alle sale (ovvero le ruote) dai pavimenti al tetto e sottoposti a manutenzione, per poi tornare sui binari.

Foto | Un nuovo capannone per festeggiare i 150 anni dell'Officina di Manutenzione Ciclica

Una vera e propria eccellenza nel panorama industriale, nazionale e locale. A dimostrarlo alcuni numeri:

  • 172 mila mq (pari a circa 16 campi di calcio), l’estensione complessiva dello stabilimento;
  • 305 dipendenti che si alternano in turni di lavoro dalle 6 del mattino fino alle 22 della sera;
  • 83 treni sottoposti a revisione generale in previsione per il 2014  con tempi di “attraversamento”, cioè di lavorazione da uno a tre mesi circa (a seconda della tipologia di treno);
  • 7000  “sale” (ruote con assili) manutenute in un anno;

L’impianto vanta una tradizione manutentiva ultracentenaria sempre al passo coi tempi e rappresenta un’opportunità di lavoro per decine di giovani studenti. Attualmente sono 47 gli studenti provenienti dall’Istituto Tecnico Altamura-Leonardo Da Vinci di Foggia assunti da Trenitalia all’interno dello stabilimento.

L’investimento complessivo per la riqualificazione dell’impianto è di circa 35 milioni di euro.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un nuovo capannone per festeggiare i 150 anni dell'Officina di Manutenzione Ciclica

FoggiaToday è in caricamento