menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La Fiera di Foggia

La Fiera di Foggia

E’ tutta un’altra Fiera, l’agricoltura riparte dal PSR. Emiliano: “Qui non manca niente”

Inaugurata oggi la 67esima edizione della Fiera dell'Agricoltura alla presenza di Michele Emiliano, Leonardo Di Gioia e Raffaele Piemontese. Si parla delle nuove sfide del PSR 2014-2020

La Fiera dell’Agricoltura e della Zootecnia riparte “con l’entusiasmo e la certezza di essere sostenuti dal territorio e con la volontà di radicare ulteriormente questa vocazione agricola della Capitanata”. Lo ha detto questa mattina il governatore Michele Emiliano all’inaugurazione della 67esima edizione, alla quale hanno preso parte anche gli assessori regionali foggiani, Leo Di Gioia e Raffaele Piemontese, il sindaco di Foggia e il presidente della Provincia.

La cinque giorni fieristica non sarà soltanto il consueto appuntamento commerciale, ma un’occasione preziosa per confrontarsi, per parlare delle nuove sfide del PSR 2014-2020 dedicato allo sviluppo agricolo. “Qui avete insegnato al mondo come si commerciano gli alimenti e state insegnando come si modificano gli alimenti per renderli sicuri per qualunque consumatore, anche per i celiaci. Non manca niente, adesso bisogna giocare e vincere” ha aggiunto il presidente della Regione Puglia.

Alla prima edizione commissariata, non ci saranno soltanto macchinari e alle attrezzature agricole, ma per la prima volta una serie di eventi, convegni, workshop, seminari tematici sul mondo dell’agroalimentare e in, particolare, sul Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020.

Nel cuore della Fiera di Foggia c’è un intero padiglione curato dall’assessorato regionale alle Risorse agroalimentari: uno spazio in cui saranno presenti, insieme alle Masserie Didattiche pugliesi, il Corpo Forestale dello Stato, l’Arif, il Parco del Gargano, l’Università di Foggia, l’Istituto Zooprofilattico di Puglia e Basilicata, le associazioni di rappresentanza dei produttori del vino e dell’olio, insieme alle organizzazioni di categoria agricole. “Una grande e importante collaborazione per quest’edizione 2016 tra Regione Puglia, Ente Fiera, Camera di Commercio e Provincia foggiane, la Asl, l’Ordine degli agronomi e una serie di attori economici e sociali regionali, per dare all’evento fieristico una nuova connotazione culturale” ha specificato Leo Di Gioia

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento