menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La nuova camera mortuaria al 'Masselli Mascia', Piazzolla: “Garantito un diritto della comunità”

Il direttore generale dell’Asl Foggia ha visitato stamani la nuova e moderna struttura dell’ospedale di San Severo, da oggi ufficialmente operativo

“La morte, insieme a tutto il percorso che facciamo su questa terra, è una tappa. È giusto renderla dignitosa”. Così il Direttore Generale della ASL Foggia Vito Piazzolla che, questa mattina, ha visitato la nuova e moderna camera mortuaria dell’Ospedale “Masselli Mascia” di San Severo, da oggi ufficialmente operativa.

Camera mortuaria San Severo-3

“Questa non è una inaugurazione – ha precisato Piazzolla - perché il luogo non richiede cerimonie. Ma è un giorno importante poiché finalmente rendiamo esigibile un diritto fondamentale, quello di vivere il distacco dalle persone care nel modo più dignitoso possibile”. L’obitorio ospita al suo interno una cappella e tre camere ardenti per la commemorazione dei defunti, due delle quali arredate con immagini sacre, la terza dedicata ad accogliere defunti anche secondo riti diversi da quello cristiano.

Una particolare attenzione è stata riservata alla privacy delle famiglie che potranno esprimere, nella riservatezza, il proprio dolore. La costruzione, che si estende su circa cinquecento metri quadrati, accoglie anche la Struttura di Medicina Legale diretta da Giuseppe Russi.

Camera mortuaria San Severo 2-2

All’apertura dei nuovi locali erano presenti, oltre ai responsabili sanitari e amministrativi del Plesso Ospedaliero, anche rappresentanti delle istituzioni comunali e i consiglieri regionali Giannicola De Leonardis e Napoleone Cera.

“Oggi la ASL – ha commentato De Leonardis - sta dando una risposta concreta ad una esigenza manifestata, da tempo, non solo dalla città di San Severo, ma anche dai comuni limitrofi per i quali questo ospedale è il più importante punto di riferimento. Non c’era un luogo idoneo che potesse svolgere tali funzioni. Adesso è stato realizzato e si presenta con caratteristiche davvero funzionali e moderne”.

“Ringrazio – ha chiosato Cera - tutto il personale che opera nella intera ASL di Foggia poiché so che lavorare in questa terra di Capitanata è difficile per le sue particolari caratteristiche orografiche. Continuiamo così. Abbiamo altre strutture nuove, pronte per essere inaugurate. L’auspicio di tutti è dotarle al più presto del personale necessario in modo da aumentare l’offerta sanitaria e rispondere sempre più adeguatamente ai bisogni di salute della comunità”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento