Mercoledì, 28 Luglio 2021
Economia

Appalti o servizi 'sotto soglia': corsia preferenziale per gli imprenditori pugliesi che denunceranno estorsori e usurai

La proposta di legge approvata dal Consiglio regionale. Il commento di Paolo Campo

Una corsia preferenziale nell’assegnazione di appalti o servizi ‘sotto soglia’ a vantaggio degli imprenditori che sceglieranno di denunciare estorsori e usurai.

E’ la proposta di legge approvata all’unanimità dei presenti del Consiglio regionale. “Il complesso normativo sarà trasmesso al Parlamento con la sollecitazione a rendere operativa la proposta proveniente dalla Puglia: terra aggredita ferocemente dalle mafie e decisa a riscattarsi anche costruendo reti di solidarietà diffusa” spiega il consigliere regionale Paolo Campo.

Nel dettaglio, il Consiglio regionale propone di modificare il Codice dei contratti pubblici per istituire presso le Prefetture uno specifico elenco d'imprese che scelgono di tutelarsi denunciando le aggressioni criminali e che avranno diritto a questa sorta d'incentivo economico. “Oggi ho avuto l'onore di essere il relatore della legge discussa nell'aula di via Gentile dopo la sua approvazione, esattamente due mesi fa, nella Commissione che presiedo, confermando l'indirizzo istituzionale di concreta attenzione alle vittime della mafia e d'innovativa elaborazione di strumenti utili a trasferire nella quotidianità i principi dell'antimafia sociale”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Appalti o servizi 'sotto soglia': corsia preferenziale per gli imprenditori pugliesi che denunceranno estorsori e usurai

FoggiaToday è in caricamento