Economia

Manfredonia, Nigro Idv: “Il parco eolico off-shore non ci sarà”

"L'impianto eolico sarebbe stato visibile dalla costa ed il cordone che doveva unire le “pale” avrebbe costituito una barriera artificiale per la navigazione e la conseguente pesca con ancora ricadute pesanti sugli operatori del settore"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

eolica-3"Non ce ne vogliano gli enti locali a cui è stato rifiutato il permesso di concessione per la produzione da fonte di energia eolica. Infatti, il parco eolico che doveva nascere davanti le coste del golfo di Manfredonia non ci sarà". A commentare la notizia è il responsabile regionale “trasporti e viabilità” del Partito dell'Italia dei Valori, Pasquale Nigro.

La mancata concessione delle autorizzazioni necessarie per la costruzione del mega parco eolico off-shore al largo delle coste della nostra provincia, è da ricercare nell'impatto ambientale che lo stesso avrebbe prodotto, sarebbe stato disastroso, per la valenza paesaggistica di queste località a vocazione turistica e letale per le rotte migratorie che interessano l'avifauna”.

Difatti, così come concepito, l'impianto eolico sarebbe stato visibile dalla costa ed il cordone che doveva unire le “pale” avrebbe costituito una barriera artificiale per la navigazione e la conseguente pesca con ancora ricadute pesanti sugli operatori del settore.

Soddisfazione inoltre, conclude Pasquale Nigro, per la gestione dell'assessorato in quota IDV e con quelli che sono gli obiettivi e le linee programmatiche del nostro partito regionale. 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manfredonia, Nigro Idv: “Il parco eolico off-shore non ci sarà”

FoggiaToday è in caricamento