Martedì, 16 Luglio 2024
Economia San Severo

Gli immigrati del ‘Gran Ghetto’ accolti presso l’azienda agricola ‘Fortore’

A gestirla gratuitamente per i prossimi cinque anni sarà l’associazione ‘Ghetto Out-Casa Sankara’. Nei prossimi giorni verrà stipulata la convenzione con la Regione

Sarà l’associazione di San Severo ‘Ghetto Out-Casa Sankara’ a gestire a titolo gratuito, per i prossimi cinque anni, l’azienda agricola ‘Fortore’ di proprietà regionale. La decisione di affidare la struttura è stata deliberata successivamente all’incendio scoppiato nel ‘Gran Ghetto’ sito in località ‘Torretta Antonacci’ il 15 febbraio scorso, con lo scopo di garantire temporaneamente accoglienza e ospitalità ai lavoratori stagionali immigrati.

Nei prossimi giorni verrà stipulata la convenzione, che riguarderà la gestione dell’accoglienza e dei servizi alla persona presso spazi attrezzati appositamente allestiti, la promozione di attività agricole sostenibili e socialmente responsabili, e l’accoglienza dei lavoratori stagionali. Sui terreni dell’azienda, alla quale si accede dalla Statale 16 in direzione Foggia-San Severo, insistono 16 fabbricati di varia destinazione d'uso, ricadenti in area cortiliva della consistenza complessiva di ha 0.89.24.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli immigrati del ‘Gran Ghetto’ accolti presso l’azienda agricola ‘Fortore’
FoggiaToday è in caricamento