Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Economia

Giuseppe De Filippo è il nuovo presidente provinciale della Coldiretti

Giuseppe De Filippo è il successore di Pietro Salcuni ed è il presidente della Futuragri. “Non lesinerò il mio impegno per la lotta alla burocrazia”

L’assemblea della Coldiretti di Foggia costituita dai 42 presidenti eletti nei giorni scorsi nelle rispettive  assemblee sezionali ha eletto stamattina all’unanimità Giuseppe De Filippo, nuovo presidente della federazione provinciale in sostituzione di Pietro Salcuni, che ha guidato l’organizzazione  negli ultimi 13 anni.

Giuseppe De Filippo, 42 anni, sposato con due figli, è laureato in Giurisprudenza e conduce insieme alla sorella Angela un’azienda agricola ad indirizzo orticolo. E’ inoltre giornalista pubblicista ed è stato in passato conduttore di programmi di agricoltura presso una nota emittente televisiva foggiana. E’ attualmente presidente di una importante Cooperativa ortofrutticola con sede a Foggia, la Futuragri, dove vengono lavorati e commercializzati asparagi, cavolfiori, broccoletti, pomodori e meloni provenienti dai circa 2mila ettari delle aziende associate.

Giuseppe De Filippo: “Ringrazio tutti per la fiducia accordatami, così come ringrazio Pietro Salcuni che in questi anni di presidenza ha riportato al centro della discussione le problematiche del settore, dando peraltro alla Coldiretti la giusta visibilità che meritava. Mi impegnerò da subito per dare concreta attuazione al progetto di Coldiretti per dare maggiore reddito alle nostre imprese agricole e migliore valorizzazione alle produzioni del nostro territorio.

Ma non lesinerò il mio impegno per la lotta alla burocrazia, al fine di snellire l’iter di pratiche che  sottraggono tempo prezioso alle aziende. Inoltre dedicherò una particolare attenzione alla salvaguardia del nostro territorio così impunemente violato dal traffico di rifiuti recentemente venuto alla luce, perché si possa ritornare a garantire una migliore vivibilità nelle nostre campagne, sempre più terreno di conquista della criminalità.

Fra i miei primi atti, infatti, proporrò alle competenti istituzioni la disponibilità di un numero verde dove si possa denunciare ogni forma di reato contro l’ambiente, il territorio e contro le stesse  imprese agricole, rigenerando quella fruibilità del territorio a beneficio anche della intera collettività e contrastando così la perdita di valore e di immagine delle nostre produzioni, ricordandoci sempre che un prodotto agricolo sano nasce in un ambiente sano.”  Infine un pensiero sulla imminente riforma della PAC: “in  vista della prossima riunione programmata il 30 aprile al MIPAF sulle decisioni relative agli aiuti accoppiati voglio far sentire forte la nostra voce sulla necessità di avere l’aiuto accoppiato anche per due colture fondamentali per la Capitanata, cioè il grano duro e il pomodoro”

L’assemblea provinciale ha visto gli interventi del direttore regionale della Coldiretti, Angelo Corsetti e provinciale, Giorgio Donnini. Grande commozione ha suscitato in tutti i presenti il saluto di Pietro Salcuni che ha dichiarato “lascio la presidenza di Coldiretti Foggia dopo 13 anni di grande impegno e di grande dedizione finalizzati a dare soprattutto dignità sociale ed economica a questa nostra grande Organizzazione ed alle imprese agricole che sono stato chiamato a  rappresentare. Lascio la Federazione nelle mani di Giuseppe De Filippo che è un importante imprenditore agricolo nonché un dirigente di Cooperativa per cui ha tutti i requisiti per poter ben governare e rappresentare la Coldiretti, portando avanti in particolare  quei progetti economici che possono traguardare i nostri associati verso un futuro che ritorni a dare centralità a questo settore e reddito alle imprese agricole.”  

                 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giuseppe De Filippo è il nuovo presidente provinciale della Coldiretti

FoggiaToday è in caricamento