Giovedì, 28 Ottobre 2021
Economia

Pronti, partenza e V.I.A.: allungamento della pista Gino Lisa “obiettivo realizzabile”

Dal presidente della commissione ministeriale c'è il parere favorevole della commissione V.I.A. del ministero dell'Ambiente per l'allungamento della pista dell'aeroporto "Gino Lisa

L’allungamento della pista ‘Gino Lisa’ s’ha da fare. A comunicare la notizia del deliberato sull’aeroporto di Foggia giunta ieri dal presidente della commissione ministeriale, Stefano Calzolari, è il sindaco Landella: “Con il parere favorevole della commissione di Valutazione d’impatto ambientale del ministero dell’Ambiente, i lavori per l’allungamento della pista del Gino Lisa non sono più una chimera ma un obiettivo realizzabile”.

Il primo cittadino ringrazia “tutti i livelli istituzionali che hanno contribuito al raggiungimento del traguardo, a cominciare dai parlamentari foggiani, al presidente della Camera di Commercio, ai consiglieri regionali ed alle associazioni di cittadini che si sono sempre battuti per difendere le ragioni del nostro scalo”.

E aggiunge: “Quella sul Gino Lisa è la dimostrazione lampante che quando il nostro territorio riesce a fare squadra è in grado di raggiungere i traguardi prefissati. Da oggi in poi, però, occorre concentrarsi sugli altri tasselli mancanti, come il pronunciamento della Commissione europea sull’utilizzo dei fondi FAS stanziati per i lavori di allungamento della pista, così da consentirne l’aggiudicazione definitiva, e sugli adempimenti di competenza di Aeroporti di Puglia, affinché il ministero delle Infrastrutturale inserisca l’aeroporto tra gli scali di interesse nazionale”.

Franco Landella conclude: “Sono sicuro che l’europarlamentare foggiana Barbara Matera continuerà a perorare la causa del nostro aeroporto in sede comunitaria e che la società di gestione degli scali pugliesi sarà in grado di fornire quanto prima tutta la documentazione che dimostri la funzionalità del nostro scalo, anche a presidio della continuità territoriale, in quanto infrastruttura fondamentale per lo sviluppo di Foggia e della Capitanata che da oggi possono guardare al futuro con più ottimismo”.

Questo il commento dei parlamentari Michele Bordo, Colomba Mongiello e Lello Di Gioia: “Il futuro dell’aeroporto ‘Gino Lisa’ di Foggia inizia a definirsi meglio dopo il parere positivo della Commissione VIA del Ministero dell’Ambiente al progetto di allungamento della pista e potenziamento dell’infrastruttura. Le soluzioni tecnico-amministrative adottate per garantire tanto la sostenibilità ambientale delle opere che la sicurezza della popolazione hanno retto il rigoroso vaglio degli esperti ministeriali, rendendo merito al buon lavoro svolto nel quinquennio che abbiamo alle spalle tanto al Comune di Foggia che alla Regione Puglia. Finalmente abbiamo ottenuto dal Ministero dell’Ambiente e dagli altri soggetti coinvolti nella procedura l’attenzione che è mancata in passato, a riprova delle energie spese per svolgere fino in fondo il nostro compito di rappresentanti del territorio che operano in una filiera istituzionale operativa e produttiva. Ora è necessario che a Bruxelles si esamini altrettanto rapidamente il dossier ‘Gino Lisa’ per consentire ai soggetti attuatori di avviare prima possibile le opere destinate a migliorare la qualità della vita ed a produrre positivi effetti sull’economia territoriale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pronti, partenza e V.I.A.: allungamento della pista Gino Lisa “obiettivo realizzabile”

FoggiaToday è in caricamento