Gino Lisa finalmente ci siamo: arriva il giorno del rilancio, al via i lavori del prolungamento della pista

Il progetto di “prolungamento della pista di volo dell’Aeroporto G.Lisa di Foggia”, che rientra nella Programmazione 2007-2013, è funzionale anche all’insediamento della base logistica della Protezione Civile

Venerdì 12 aprile, alle 12.30, si terrà la cerimonia di posa della prima pietra dei lavori di prolungamento della pista di volo dell’aeroporto “Gino Lisa” di Foggia, alla quale interverranno il presidente della Regione Puglia, l’assessore regionale ai Trasporti, l’assessore regionale all’Agricoltura, l’assessore regionale al Bilancio, il vicepresidente di Aeroporti di Puglia, Antonio Vasile.

Il progetto di “prolungamento della pista di volo dell’Aeroporto G.Lisa di Foggia”, che rientra nella Programmazione 2007-2013, è funzionale anche all’insediamento della base logistica della Protezione Civile in un territorio strategico rispetto a un’area sovraregionale caratterizzata da criticità prevalentemente di natura idraulica, geologica e sismica, dal verificarsi di frequenti incendi boschivi, dalla presenza di presidi ospedalieri di elevata importanza in termini di emergenza sanitaria.

Il progetto, inoltre, permetterà di sviluppare la connettività aerea della provincia di Foggia, superando le carenze infrastrutturali relative al trasporto su gomma e su ferro - che limitano di fatto l'accessibilità del territorio - a vantaggio dello sviluppo economico e sociale dell’intera area.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Foggia usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ultima ora: primo caso di Coronavirus in Puglia

  • Terribile incidente nel Foggiano: morto 42enne. Dopo il violento impatto, l'auto si è ribaltata ed è finita fuori strada

  • Tampone su un paziente, si attendono i risultati: quarantena provvisoria per i sanitari entrati in contatto col soggetto

  • In Puglia 5 casi con sintomi sovrapponibili a quelli del Coronavirus: chi rientra a casa dalle zone rosse deve comunicarlo

  • Coronavirus: altri due casi in Puglia, sono la moglie e il fratello del 'Paziente 1' della provincia di Taranto

  • Scacco matto alla pericolosa 'Banda del Buco', otto arresti tra Foggia e San Severo: i nomi

Torna su
FoggiaToday è in caricamento