Monte Sant'Angelo senz'acqua, De Leonardis: "Gravissimo e sconcertante. Un incentivo a scappare via"

Il consigliere regionale Giannicola De Leonardis commenta il 'caso' di Monte Sant'Angelo, 'a secco' da circa una settimana: "Invito il presidente Michele Emiliano e l'assessore Giannini a intervenire presso i vertici di Acquedotto Pugliese, per affrontare e risolvere la criticità"

Giannicola De Leonardis

"Nel 2019, in pieno agosto, una città a marcata vocazione turistica come Monte Sant'Angelo, patrimonio Unesco, lasciata letteralmente senza acqua è sconcertante e gravissimo. Una beffa per i cittadini, gli esercenti, i ristoratori, gli albergatori, i turisti, gli emigrati di ritorno per le festività. Un concreto incentivo a scappare via, altro che le inutili e purtroppo frequenti passerelle elettorali di amministratori in perenne (e sterile) campagna elettorale". 

Così il consigliere regionale Giannicola De Leonardis commenta il 'caso' di Monte Sant'Angelo, "a secco" da circa una settimana, portando i residenti sull'orlo di una crisi di nervi. "Invito il presidente Michele Emiliano e l'assessore Giovanni Giannini a intervenire presso i vertici di Acquedotto Pugliese, per affrontare - finalmente - e risolvere una criticità non più occasionale e fonte di insopportabili e ingiustificabili disagi. Non con promesse e annunci, ma con interventi concreti e scelte coerenti ed efficaci. La Regione non può continuare a recitare la parte della spettatrice in questa farsa, l'ennesima, che penalizza una intera comunità".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ultima ora: primo caso di Coronavirus in Puglia

  • Terribile incidente nel Foggiano: morto 42enne. Dopo il violento impatto, l'auto si è ribaltata ed è finita fuori strada

  • Tampone su un paziente, si attendono i risultati: quarantena provvisoria per i sanitari entrati in contatto col soggetto

  • In Puglia 5 casi con sintomi sovrapponibili a quelli del Coronavirus: chi rientra a casa dalle zone rosse deve comunicarlo

  • Coronavirus: altri due casi in Puglia, sono la moglie e il fratello del 'Paziente 1' della provincia di Taranto

  • Violenti scontri nel Foggiano: tafferugli tra baresi e leccesi sulla A16, incendiato un veicolo

Torna su
FoggiaToday è in caricamento