La scommessa di Pirro, sul Gargano nasce un laboratorio artigianale di gelati: "Un segnale per spingere i giovani ad avere coraggio"

Gelati senza glutine e senza lattosio con i prodotti del Gargano. E' la sfida di Gelati Noir di Michele Pirro, che il 7 agosto scorso ha inaugurato il laboratorio artigianale a Borgo Celano, frazione di San Marco in Lamis

Lino Pirro

A San Marco in Lamis il 7 agosto scorso è stato inaugurato un nuovo grande laboratorio artigianale di gelati senza glutine e senza lattosio, "un segnale incoraggiante di una comunità che vuole reagire anche agli episodi negativi degli ultimi tempi"

Al taglio del nastro per Gelati Noir c'era anche il governatore della Puglia Michele Emiliano. “Non immaginavo di trovare una realtà così all'avanguardia. Sono davvero colpito e non vi nascondo un pizzico di commozione per aver percepito il grande impegno, la grande scommessa che questa famiglia ha voluto fare a San Marco in Lamis".

Il laboratorio è stato realizzato a Borgo Celano: “Ho scelto di investire nella mia città perché sono convinto che possiamo dare un segnale soprattutto ai giovani, invogliandoli a restare qui e a realizzare i loro sogni in questa realtà, anche con le tante difficoltà che si possono presentare", ha commentato Michele Pirro, titolare dell'azienda. "Con questo investimento i prodotti di San Marco in Lamis potranno soddisfare anche le numerose richieste provenienti da attività e distributori di fuori regione" ha aggiunto.

Quella di Pirro "è un'idea che ritornava alla mente ogni estate quando quella che era una piccola produzione artigianale doveva soddisfare la crescente richiesta non solo dei turisti della zona". "Puntiamo a un prodotto di alta qualità capace di trasportare i profumi ed i sapori del Gargano, anche con una linea di prodotti specifici per i celiaci e per gli intolleranti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento