Quattro itinerari gratuiti sul Gargano per scoprire il suo patrimonio rurale

Il progetto si chiama “AllWays Gargano” ed è parte di una più ampia strategia di promozione del territorio che l’Agenzia di Sviluppo GAL Gargano vuole mettere in campo nei prossimi anni

Quattro itinerari gratuiti per scoprire l’autenticità del patrimonio rurale del promontorio del Gargano, questa è in sintesi la proposta progettuale selezionata da PugliaPromozione nell’ambito del programma “InPuglia365 - Cultura, Natura e Gusto".

Il progetto si chiama “AllWays Gargano” ed è parte di una più ampia strategia di promozione del territorio che l’Agenzia di Sviluppo GAL Gargano vuole mettere in campo nei prossimi anni.
Un nome non casuale e che rimanda all’obiettivo di creare uno strumento per raccogliere le numerose ma frammentate attività esperienziali e di turismo attivo che il territorio è in grado di offrire durante i 12 mesi dell’anno.

Gli itinerari proposti dal GAL nell’ambito di InPuglia365 mettono a sistema 4 percorsi di conoscenza nelle zone rurali del Gargano con attività all’insegna della scoperta del territorio e dei piaceri di una cucina genuina e a km0.
A piedi o in bicicletta sono le principali modalità di fruizione di un Gargano che va scoperto e assaporato.
Si va dal mondo delle erbe spontanee alla tradizione pastorale delle masserie fino a toccare centri storici e abbazie, da millenni mete di pellegrinaggi e luoghi di accoglienza dove la gastronomia ha sviluppato unicità culinarie frutto di contaminazioni di storie e culture diverse.

“Con questo progetto il GAL Gargano si dimostra capace di intercettare le opportunità di sviluppo del territorio aldilà del Piano di Sviluppo Rurale, – afferma il Presidente Biagio Di Iasio, – mettendo a frutto un know-how sviluppato nel corso degli anni. Questa sarà la direzione presente e futura del GAL, ovvero creare occasioni di crescita che imprese e cittadini del Gargano devono saper cogliere e fare proprie”.

Una proposta progettuale, quella di AllWays Gargano, in linea con gli obiettivi dei Piani Strategici del Turismo della Regione Puglia e del MIBAC, posizionata temporalmente a cavallo tra l’anno del Cibo (2018) e quello del Turismo lento (2019), che si approccia a contesti internazionali come quello di Matera 2019 tra valorizzazione dei siti UNESCO, della Via Francigena ma anche di un territorio autentico, quello vissuto tra le campagne e i boschi del Parco Nazionale del Gargano.

Tutte le informazioni e le modalità di partecipazione alle attività sono a disposizione sul sito www.allwaysgargano.it.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente stradale sulla A14 nel Foggiano: morto intrappolato tra le fiamme il conducente di un camion

  • Omicidio a Cerignola: uccisa donna di 41 anni in via Fabriano, il marito il principale indiziato del delitto

  • A Vieste l'alloggio è gratis: appartamento fronte mare in cambio di 5 ore al giorno con i cani dell'oasi

  • Ultima ora: 12 arresti nell'operazione 'Turn-over'. Sgominato traffico di droga, metodi mafiosi e armi a Trinitapoli

  • Il tuffo in mare, il malore e la morte: annega a Vieste Rossano Cochis, braccio destro di Vallanzasca detto 'Nanu'

  • Tragedia a Mattinata: 45enne morto per annegamento

Torna su
FoggiaToday è in caricamento