Gal Daunia Rurale, chiuso il bando dedicato a imprese e associazioni

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Il Gal Daunia Rurale esprime viva soddisfazione per l'esito del bando per la manifestazione di interesse per la partecipazione delle imprese e delle associazioni al progetto pilota di "Creazione del Sistema di Area della Daunia Rurale" conclusosi il giorno 11 dicembre 2014. Al bando hanno aderito in prima istanza più di 100 tra aziende e associazioni operanti nei settori della produzione tipica agro-alimentare locale, dell'artigianato artistico e tradizionale locale, della ristorazione e gastronomia, della ricezione ed ospitalità, dei servizi turistici e per la promozione e valorizzazione del patrimonio territoriale dei Comuni di San Severo, Apricena, Chieuti, Lesina, Poggio Imperiale, San Paolo di Civitate, Serracapriola e Torremaggiore. La risposta del territorio dell'Alto Tavoliere all'invito del GAL è andata oltre ogni aspettativa, mettendo in evidenza la volontà degli operatori locali di attivarsi in percorsi di cooperazione intersettoriale a sostegno dello sviluppo locale.

Il bando aveva l'obiettivo di selezionare pubblicamente aziende e associazioni interessate ad avviare le procedure di costituzione di una Rete Locale componente l'offerta integrata del Sistema di Area della Daunia Rurale, la quale sarà promossa e valorizzata con un Marchio Territoriale e supportata con un sistema di servizi e comunicazione innovativo.

Infatti il Gal Daunia Rurale provvederà a realizzare sul territorio una rete di info point e botteghe finalizzati a informare, promuovere e valorizzare gli itinerari turistici connessi con l'offerta integrata di produzione elaio-eno-gastronomica e fruzione del patrimonio culturale, naturale e tradizionale dell'Alto Tavoliere. Sarà inoltre costituito un centro di accoglienza turistica come "Locanda della Daunia Rurale", ovvero uno spazio polifunzionale di informazione, comunicazione, eventi, degustazione elaio-enogastronica posizionata nella suggestiva location del Palzazzo Liberty - ex mercato coperto a San Severo.

Parallelamente alla fase di costituzione e organizzazione formale della Rete, le aziende e le associazioni parteciperanno ad una serie di workshop e seminari atti a fornire le giuste competenze per mettere in atto il progetto pilota dal punto di vista strategico, organizzativo e comunicativo. Il Gal attiverà, inoltre, una serie di manifestazioni ed eventi di animazione e promozione territoriale sia nell'area dell'Alto Tavoliere, sia in territorio nazionale ed internazionale.

Primo banco di prova della Rete sarà la realizzazione di un progetto di promozione dell'offerta locale sul mercato britannico che si realizzerà nel 2015. Iniziative principali del progetto saranno la partecipazione del GAL e della Rete Locale alla fiera "IFE - International Food and Drinks Events" che si terrà a Londra nel marzo del 2015 e l'organizzazione di un educational tour rivolto ad operatori del mercato britannico che si terrà a maggio nei Comuni dell'Alto Tavoliere.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento