Economia Centro - Cattedrale / Corso Vittorio Emanuele II

Coldiretti: campagna di sensibilizzazione contro i furti di rame

Si chiamerà "Ridiamo luce all'agricoltura fermiamo i furti di rame nelle campagne!". Una raccolta firme per chiedere al Ministro degli Interni opportuni provvedimenti nella direzione del contrasto al fenomeno malavitoso

La campagna “Ridiamo luce all’agricoltura fermiamo i furti di rame nelle campagne!”, si propone di sensibilizzare la pubblica opinione rispetto al grave problema dei furti di cavi elettrici e telefonici che quotidianamente avvengono nelle campagne della provincia di Foggia e che stanno mettendo in ginocchio centinaia di aziende agricole impossibilitate ad effettuare le ordinarie attività produttive.

Di conseguenza le aziende ortofrutticole sono impossibilitate a procedere all’irrigazione dei campi, gli allevamenti a procedere alle operazioni di mungitura e governo degli animali, le aziende agrituristiche a procedere alla fornitura dei servizi di ospitalità e ristorazione. Possono farlo soltanto ricorrendo a generatori di corrente con conseguente notevole aggravio dei costi.

Coldiretti Foggia si propone di raccogliere nei maggiori Comuni della provincia, alcune migliaia di firme che serviranno a supportare una richiesta al Ministro degli Interni di adozione di opportuni provvedimenti nella direzione del contrasto a questo fenomeno malavitoso che, purtroppo, continua a reiterarsi per cui ad ogni ripristino effettuato dall’Enel si contrappongono nuovi furti effettuati in altre aree della provincia. 

La raccolta firme inizierà giovedì 28 luglio presso l’isola pedonale di Corso Vittorio Emanuele a Foggia.

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coldiretti: campagna di sensibilizzazione contro i furti di rame

FoggiaToday è in caricamento