Aeroporto e fotovoltaico, Piemontese: “Allungamento pista conta più del fatturato di AdP"

“Devono essere salvaguardati gli investimenti destinati a potenziare l'operatività dell'aeroporto, perché lo sviluppo della Capitanata e della Puglia conta più del fatturato di Aeroporti di Puglia"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

"E' assolutamente condivisibile la scelta dell'Amministrazione comunale di far sospendere la procedura di VIA per la centrale fotovoltaica progettata all'interno dell'aeroporto 'Gino Lisa', perché nulla deve interferire con lo strategico progetto di allungamento della pista e messa in sicurezza dello scalo. Questa è la priorità". Lo afferma il presidente del Consiglio comunale Raffaele Piemontese commentando l'esito della conferenza dei servizi svoltasi ieri presso la Provincia di Foggia.

"Positivo è anche il fatto che la posizione del Comune non abbia trovato opposizioni da parte dei vertici di Aeroporti di Puglia - continua Piemontese - evidentemente consapevoli della necessità del più ampio sostegno politico e civico delle istituzioni e della comunità foggiana ad un condivisibile progetto che modificherà il contesto ambientale di una vasta area.

Foggia è pronta ad offrire il proprio contributo al consolidamento finanziario del sistema aeroportuale pugliese, che deriverà dall'entrata in funzione della centrale fotovoltaica - conclude il presidente del Consiglio comunale - ma, innanzitutto, devono essere salvaguardati gli investimenti destinati a potenziare l'operatività dell'aeroporto, perché lo sviluppo della Capitanata e della Puglia conta più del fatturato di Aeroporti di Puglia".

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento