Il passo in avanti di ‘Ama’, l’accademia che a Foggia formerà i talenti del musical: “Qui un grande polo formativo e produttivo”

Presentata stamani la prima scuola nazionale di Arti performative. A partire da ottobre, 15 ragazzi selezionati da ogni regione potranno intraprendere un percorso triennale di formazione professionale. Galatone: "Ai ragazzi chiediamo passione, ma anche tanta preparazione". Citro: "Un passo in avanti"

Si chiama “A.m.A.”, nasce a Foggia ed è la prima Scuola nazionale di Arti performative nel sud Italia peninsulare. Il capoluogo dauno a nord della Puglia diventa centro di gravità permanente del Musical e può iniziare da qui il sogno di molti giovani, la strada verso Broadway. A partire da ottobre, 15 ragazzi selezionati da ogni regione potranno intraprendere un percorso triennale - con attestato finale - di formazione professionale e di lavoro intensivo per andare incontro alle luci della ribalta. 

Il progetto, presentato questa mattina presso la sede operativa in via Capozzi, 82, costituisce un’evoluzione nel segno del proficuo lavoro svolto, per 8 anni, dall’Accademia Musical Art di Paolo Citro, che vanta, nel tempo, collaborazioni con il compianto re del musical, Manuel Frattini, e con il ballerino professionista di “Amici”, Gabriele Esposito, solo per citarne alcuni, e che, con la Compagnia Crew Slup (realtà fondatrice della Scuola), ha incassato successi in giro per l’Italia con il musical “Mamma mia!”, rappresentato anche in una delle location più suggestive al mondo come la Valle dei Templi di Agrigento. 

"Un passo in avanti" per scongiurare la fuga di talenti fuori dalla Capitanata e dal Sud Italia, ma anche per venire incontro a coloro i quali, pur avendo talento e voglia di fare strada nel mondo dello spettacolo, sono frenati dagli onerosi costi necessari per spostarsi altrove: "Abbiamo messo su questa triennale professionale portando i docenti delle più grandi accademie nazionali, creando un grande polo formativo e produttivo", spiega a FoggiaToday Paolo Citro, direttore artistico dell'Accademia. 

Le cattedre di insegnamento inserite nel programma didattico sono affidate a performer di rilievo nazionale e a navigati personaggi di spicco del settore: attori, registi, coreografi e vocal coach del calibro di Alex Procacci, Silvia Di Stefano, Lena Biolcati, Simone Leonardi, Gabriele Colferai, Vittorio Matteucci, Graziano Galatone, Cristian Ruiz, Luca Giacomelli, Deborah Desideri, Lucy Petrucci, Daniela Desideri.  

Passione e preparazione sono i valori necessari per intraprendere questa attività: "La base della piramide più larga è più va verso l'alto. Bisogna dare il massimo in tutto, non ci sono scuse né piagnistei", parla il cantante Graziano Galatone, tra gli autorevoli docenti dell'accademia. Galatone ha anche detto la sua sulle enormi difficoltà vissute dal comparto dello spettacolo durante la pandemia: "È stato un anno di m..., spero che non continuino a martellare il campo dell'arte. Va bene rispettare le regole, però si deve dare la possibilità al mondo dello spettacolo di non fermarsi". 

Chiunque voglia candidarsi può inviare e-mail a a.musical@gmail.com oppure contattare il 328.9223022.

Video popolari

Il passo in avanti di ‘Ama’, l’accademia che a Foggia formerà i talenti del musical: “Qui un grande polo formativo e produttivo”

FoggiaToday è in caricamento