rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Economia Candelaro

Due camere con soggiorno, bagno e ripostiglio: pronti per la consegna i nuovi alloggi realizzati al Candelaro

Per far fronte al disagio abitativo che attanaglia Foggia, l’ARCA Capitanata ha portato a conclusione la realizzazione di ulteriori abitazioni negli spazi residuali dei portici. La consegna il 15 marzo

Sono in tutto 9 gli alloggi ERP che l’Arca Capitanata ha completato al rione Candelaro, in zona Piastre, e che il prossimo 15 marzo, alle 11.00, consegnerà alle famiglie in attesa. Saranno presenti l'assessore regionale Alfonso Pisicchio, il sindaco di Foggia Franco Landella, l'amministratore unico di Arca Capitanata Donato Pascarella

Siamo in zona Borgo Croci, certamente uno dei quartieri di Foggia che da sempre ha avuto un ruolo marginale rispetto alla vita economica e politica della città, quello che a buon diritto definiremmo una “periferia” nel senso più negativo del termine.

È un quartiere urbanisticamente disordinato, da sempre sotto la lente di ingrandimento per interventi di risanamento e recupero che l’urbanistica attuale intende non solo da un punto di vista ambientale, ma anche e soprattutto da un punto di vista sociale. Un concetto di recupero che, nel tentativo di conservare la periferia ad un livello accettabile dal punto di vista dell ’ambiente architettonico, punta soprattutto ad assistere il territorio sul piano umano attraverso la presenza di servizi sociali capaci di mitigare i disagi per le popolazioni residenti.

Per far fronte al disagio abitativo l ’ARCA Capitanata, che a Borgo Croci possiede circa 500 alloggi, ha portato a conclusione la realizzazione di ulteriori abitazioni negli spazi residuali dei portici. “Tale attività edilizia – scrive-, lungi dall ’essere una risposta esaustiva al fabbisogno di edilizia residenziale pubblica che attanaglia la città di Foggia, ha rappresentato certamente un ’azione di riqualificazione di quegli spazi troppo spesso percepiti dai residenti come insicuri e preda di azioni di vandalismo e degrado”.

Ogni alloggio è dotato di un vano soggiorno -pranzo con angolo cottura o eventuale cucinino, due camere da letto, un bagno ed un ripostiglio. Un alloggio è accessibile, così come previsto dalla normativa, ai diversamente abili

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due camere con soggiorno, bagno e ripostiglio: pronti per la consegna i nuovi alloggi realizzati al Candelaro

FoggiaToday è in caricamento