Economia

Testamento biologico, i radicali foggiani ai candidati sindaco: “Esprimetevi sul tema”

I radicali foggiani tornano in piazza per la raccolta firme del registro comunale sul Testamento Biologico. Chiesto ai candidati sindaco l’impegno ad approvare

Nel tardo pomeriggio di sabato i radicali foggiani dell’associazione Mariateresa Di Lascia torneranno in strada per riprendere l’attività di informazione del registro comunale sul Testamento biologico. In corso Vittorio Emanuele incontreranno i cittadini informandoli sulle norme ed esponendo le ragioni di chi come i radicali fanno da tempo, chiede che anche in Italia ci sia una legge che tuteli il fine vita e la libertà per ognuno di scegliere come morire

Nella primavera scorsa i radicali di Foggia hanno attivamente partecipato alla raccolta firme per una legge di iniziativa popolare che consentisse di avere un legge sul Testamento biologico e l’Eutanasia. “Le firme raccolte in tutta Italia e consegnate alla Camera non hanno suscitato l’interesse dei deputati che a tutt’oggi, dopo molti mesi dal deposito, non hanno voluto prendere in considerazione questa chiara manifestazione di volontà popolare. Ugualmente il Consiglio comunale di Foggia, il quale ha più volte posto all’ordine del giorno l‘istituzione del Registro sul testamento biologico comunale, ma che dopo sterili discussioni non è mai giunto neanche ad una votazione.

Sappiamo che invece la questione è fortemente sentita tra i cittadini, proprio per questo riteniamo necessario continuare a tenere alta l’attenzione su questo tema. Posto inoltre che siamo nel pieno della campagna elettorale per le amministrative, chiediamo a tutti i candidati sindaco di esprimere pubblicamente il loro parere sul tema e l’impegno ad approvare, in uno dei primi nuovi consigli comunali, il registro comunale per i testamenti biologici”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Testamento biologico, i radicali foggiani ai candidati sindaco: “Esprimetevi sul tema”

FoggiaToday è in caricamento