Piano Parcheggi: Movimento di Idee deposita firme ed emendamenti

Mille le firme raccolte dall'associazione. E' partita anche la raccolta firme promossa dai consiglieri di minoranza per abrogare la delibera del Consiglio Comunale sul regolamento sosta a pagamento

Sono stati depositati questa mattina a Palazzo di Città gli emendamenti modificativi del Piano Parcheggi che vanno nella direzione di concedere il permesso gratuito per un’autovettura ai dipendenti di enti, uffici pubblici, banche, aziende, liberi professionisti, dipendenti e praticanti. “Per tutte quelle persone che utilizzano l’auto per recarsi sul luogo di lavoro ed inoltre tendono ad eliminare il concetto di micro-aree (tipo A1, A2, ecc), così da dare un senso maggiore ai permessi, che altrimenti rischierebbero di restare lettera morta data la pressoché impossibilità di trovare un posto auto in zone così strettamente delimitate”.  

Nel frattempo, dagli inizi di questa settimana, è partita la raccolta firme promossa dai consiglieri di minoranza per abrogare la delibera del Consiglio Comunale sul regolamento sosta a pagamento. Sono state già raccolte alcune migliaia di firme, tuttavia l’obbiettivo è raggiungere quota diecimila.

MOVIMENTO DI IDEE - "A sostegno di tali modifiche abbiamo depositato più di mille firme raccolte tra i commercianti ed i cittadini foggiani, certi che tale dato aiuterà il Sindaco ed i suoi colleghi assessori e consiglieri a scegliere responsabilmente e ragionevolmente, e a non lasciare ancora una volta inascoltata la voce dei soggetti in nome del quale governano. Ciò che abbiamo potuto constatare in questa settimana di raccolta firme è stato il totale sconforto dei cittadini foggiani i quali, chi con toni più accessi, chi più sommessamente, quasi con rassegnazione, hanno affermato di sentirsi completamente abbandonati e non considerati dalle istituzioni. Il Piano Parcheggi a loro imposto senza alcun confronto sul merito e sull’effettiva praticabilità, costituisce senza dubbio il culmine di tale excursus di governo della città, che vede i membri della comunità civile abbandonati al loro destino e mai coinvolti nelle decisioni importanti, senza considerare, però, che poi queste ricadono inesorabilmente sulle loro tasche. Emblematica è stata la giornata di domenica, che ha visto la nostra Associazione presente in Piazza Umberto Giordano, con un banchetto, per concludere la raccolta firme a sostegno degli emendamenti proposti. La maggior parte delle persone che si avvicinavano per sostenere le nostre proposte in merito al Piano parcheggi si fermavano da noi non soltanto per apporre la loro firma, ma soprattutto per manifestare il proprio dissenso rispetto alle ultime scelte della Giunta Mongelli, dall’aumento della Tarsu al Piano parcheggi. Questo aspetto è ciò che più ci ha colpito di quella giornata, poiché è stato un chiaro segnale di come i cittadini foggiani non sappiano a chi rivolgersi per mostrare le proprie idee ed opinioni, e vista la totale assenza delle istituzioni, vedano le realtà associative come l’unica valvola di sfogo per poter dire ancora la loro, sperando di poter contare ancora qualcosa nelle decisioni che si vanno a prendere all’interno dell’Amministrazione comunale. E’ chiaro, dunque, che ciò che manca è un’ottica sussidiaria nei momenti decisionali. Un maggior coinvolgimento dei cittadini sarebbe certamente un ottimo inizio per riconquistare quella fiducia necessaria affinché il potere derivante dalle urne elettorali possa essere riconosciuto come legittimo, e come tale rispettato e condiviso”.

FRANCESCO D’EMILIO: “Sebbene la giunta Mongelli non abbia mai prestato ascolto alle legittime rimostranze dell’opposizione sul nuovo piano di sosta tariffata di imminente operatività” afferma D’Emilio (capogruppo Pdl) “le forze di minoranza non hanno alcuna intenzione di avallare questo provvedimento ed hanno promosso una petizione popolare per mettere nero su bianco il malcontento della comunità cittadina, in attesa delle condizioni procedurali idonee a consentire il referendum consultivo” Lo stand per la raccolta firme sarà nella zona pedonale di Corso Vittorio Emanuele fino a sabato prossimo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

  • Smantellata organizzazione mafiosa: 48 arresti nel blitz 'Gran Carro', misure cautelari anche in provincia di Foggia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento