Giovedì, 21 Ottobre 2021
Economia

Vigilanza allo Zooprofilattico, c'è la firma: tutelata l'occupazione, lavoratori traghettati nella Cosmopol Spa

Lo scorso 8 maggio la firma dei documenti per il traghettamento dei lavoratori nell'impresa che subentra nel servizio. Soddisfatto Emanuele Mancini, RSA Cgil

E' giunta al suo epilogo, la vicenda che ha riguardato per oltre un mese i lavorati della NP Service s.r.l. dislocati presso l'Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Puglia e Basilicata, nella procedura di affidamento temporaneo del servizio di vigilanza privata presso l'istituto di diritto pubblico.

Una problematica insorta a causa, ed in conseguenza, della revoca della licenza concessa alla NP Service. Infatti, lo scorso 8 maggio, è giunta la tanto agognata firma per i lavoratori sui contratti predisposti da parte della Società subentrante nell'affidamento: la Cosmopol S.p.A

In merito alla vicenda, si è espresso Emanuele Mancini, R.S.A. Cgil, lavoratore coinvolto nella vicenda: “Personalmente e a nome dei miei colleghi corre l'obbligo ringraziare l'intervento professionale effettuato dal nostro legale, avv. Alberto Vegliante, nonchè per il supporto e l'interesse vivo mostrato per la positiva conclusione della vicenda e la salvaguardia occupazionale ottenuta, l'Assessore Regionale al Bilancio, Raffaele Piemontese, il quale, con monitoraggio costante, ha garantito il traghettamento dei lavoratori dall'impresa uscente alla subentrate nel servizio di affidamento della vigilanza privata, così da tutelare l'occupazione".

"Un sentito ringraziamento va anche al Consigliere comunale Pasquale Rignanese il quale ha posto in essere ogni azione di sua competenza, indipendentemente dal colore politico, e tanto al sol fine di tutelare l'occupazione", continua. "Parimenti rilevante e fattivo è stato il contributo offerto e le energie spese nella medesima direzione da parte del Direttore Generale dell'Istituto Zooprofilattico, Antonio Fasanella, e del Direttore amministrativo dello stesso, Pietro Tantalo. Solo grazie alla cooperazione di tutti i suddetti professionisti, ciascuno per quanto di competenza, si è riusciti a venir fuori dalla palude nella quale i lavoratori erano ormai immersi”.

Determinate nella vicenda è risultata l'opera dell'avv. Alberto Vegliante, a tutela dei lavoratori, il quale è riuscito a smuovere egregiamente lo stallo nella quale la vicenda si era ormai incancrenita, e tanto al fine di far ottenere ai propri assistiti la giusta tutela ed il riconoscimento dell'applicazione della clausola di salvaguardia sociale così come richiesta ed inserita da parte dell'Istituto Zooprofilattico.

"La definizione positiva della vertenza è senza dubbio giunta all'esito sperato anche grazie al determinante apporto fornito da parte di Alfredo Romagno, segretario provinciale FILCAMS Cgil, la cui tempra e tenacia è risultata determinante per l'indirizzo imposto alla vicenda, nonché alla supervisione prestata da Maurizio Carmeno, segretario generaleCgil. Doveroso - conclude - è un plauso agli organi preposti presso il Settore Politiche del Lavoro presso la Provincia di Foggia, nella persona del dirigente Giovanni Dattoli ed in particolare del dott. Salvatore Cappucci, magistrale artefice nella conduzione del tavole delle trattative".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vigilanza allo Zooprofilattico, c'è la firma: tutelata l'occupazione, lavoratori traghettati nella Cosmopol Spa

FoggiaToday è in caricamento