Il connubio Circolo Filatelico-Foggia Social Club funziona: bilancio positivo per l’edizione 2020 dell’Ottobre Dauno

I riflettori sono stati puntati sui vari aspetti e sulle tematiche dell’aggregazione sociale, della cultura, dello sport e della solidarietà, con l'ausilio dei Clown dottori, con il progetto Foggia for children e di altre associazioni sportive, solidali e no profit

Si è chiusa pochi giorni orsono l’edizione numero 42 dell’Ottobre Dauno 2020 che ha avuto luogo presso il Quartiere Fieristico di Foggia nel Nuovo Padiglione, lo storico evento d’autunno anche se si è svolto in un contesto condizionato dall’emergenza sanitaria legata al Coronavirus ha avuto il merito, con la trasformazione del format, di perpetuare una tradizione che vede da oltre 40 anni la presenza del Salone della Filatelia, numismatica e del collezionismo come appuntamento di riferimento per numerosi collezionisti.

Un’edizione senza stand mercantili presenti, compensati dal Salone del social expo organizzato, come afferma il dr. Di Pietro presidente del Foggia Social Club, volto a sottolineare la necessità di coinvolgere l’intera società nell’affrontare le sfide per una crescita solidale, culturale e sociale sostenibile. I riflettori pertanto sono stati puntati sui vari aspetti e sulle tematiche dell’aggregazione sociale, della cultura, dello sport e della solidarietà, con l'ausilio dei Clown dottori, con il progetto Foggia for children e di altre associazioni sportive, solidali e no profit.

Tema dell'appuntamento filatelico numismatico prescelto è stato il Centenario della squadra locale di calcio. Il foglietto erinnofilo è stato dedicato infatti, allo storico evento dei Cento anni del Foggia 1920/2020. Tale scelta è stata estremamente felice visto l'interesse suscitato e i numeri che hanno testimoniato una forte attenzione verso una realtà come quella calcistica foggiana che ha visto andare a ruba il foglietto erinnofilo prodotto dal Poligrafico e Zecca dello Stato che in due giorni ha esaurito i circa duemila esemplari in distribuzione.

La riuscita della manifestazione è stata assicurata dal felice connubio, che i due maggiori organizzatori e presidenti delle due realtà, Pasquale Fracassi per il Circolo filatelico numismatico dauno e Luigi Di Pietro per il Foggia social club hanno organizzato incontri e convegni che hanno toccato tematiche culturali, sportive e solidali. Il tutto divulgato ed esaltato in termini numerici di presenza dal punto di vista mediatico con dirette streaming sui maggiori social media grazie alla costante presenza dei due videomaker e fotografi del Foggia social club: Potito Chiummarulo e Alessandro Chinni, foggiano doc ma residente per lavoro da anni a Parma.

Altro aspetto positivo, sottolineato è stato registrato con le cartoline e con la vendita di valori bollati per l'affrancatura con l'annullo speciale appositamente creato per l'avvenimento dalle Poste Italiane. I due stand allestiti dall'Ipzs, presidiato dalla bozzettista dott.ssa Maria Carmela Perrini, creatrice del foglietto erinnofilo e dall'altro di Poste Italiane con l'annullo speciale del 10 ottobre sono stati sempre costantemente frequentati, nel rispetto dei protocolli Covid, dai tanti collezionisti presenti. Le tematiche appositamente organizzate e trattate durante la tre giorni hanno riguardato nello specifico: la presentazione di un libro sul Centenario del Foggia di Domenico Carella, la presentazione di due stratup foggiane che stanno avendo successo e risonanza nazionale con i giovani Mario e Marco Morrone per Olivante e Gianluca Scaringi per Leebsy, l'incontro moderato da Alberto Mangano sui "Cento anni di emozioni rossonere", la presentazione ufficiale del Foglietto erinnofilo nella Sala consiliare della Fiera, con la presenza del Segretario generale dr.Ursitti e della bozzettista dr.ssa Maria Carmela Perrini, la mostra di libri nel corner rossonero, la mostra fotografica rossonera, la creazione in diretta di un murales disegnato da Marcello Sepalone in arte Maxell, la presentazione dell'Idea progettuale per un centro polisportivo fortemente voluta dal presidente di Esportiamo Foggia Giuseppe Roberto, la presentazione della nuova maglia del Foggia per il campionato 2020/21 a cura dell'amministratore delegato del Calcio Foggia 1920 Davide Pelusi.

In ossequio alla giornata di lutto cittadino indetta per sabato 10 ottobre per la morte del concittadino Francesco Traiano, ucciso durante una rapina nel suo bar tabacchi “Gocce di Caffè” in via Guido Dorso, non si è celebrata la festa programmata con artisti locali patrocinata dal Comune di Foggia ed organizzata dal Foggia social club.

In sintesi, una fiera dove cultura, attenzione per il sociale e collezionismo filatelico e numismatico hanno saputo perpetuare una tradizione che aveva come altra opzione il fermo e forse la scomparsa di una ormai consolidata tradizione foggiana.

Per concludere, una manifestazione che ha mantenuto inalterata la tradizione prestigiosa del collezionismo, della filatelia e della numismatica che, nonostante mille difficoltà è riuscita ad allestire una mostra mercato forse unica in Italia in questo momento particolare ed esaudire gli interessi di molti collezionisti.

Il Salone da sempre ha una caratteristica particolare: quella di unire alla natura commerciale, tipica di tutti i saloni fieristici, una componente culturale che inscindibilmente è legata al mondo dei collezionisti. I quali, se raccolgono e conservano cose, è perché vogliono approfondire e custodire il ricordo e la conoscenza delle realtà storiche di cui sono testimonianza. In effetti, se non ci fossero i collezionisti molte cose sarebbero dimenticate e invece grazie a loro si approfondiscono temi legati a personaggi e avvenimenti del passato, che hanno dato lustro alla città di Foggia ed al suo territorio, e forse mai come quest'anno si è riusciti a centrare obiettivi importanti con la celebrazione del Centenario calcistico foggiano in collaborazione con il Foggia social club e con la presenza prestigiosa dell'IPZS che da sempre riserva a Foggia ed alla manifestazione una particolare predilezione, cosa che avviene solo per poche e analoghe realtà come Milano, Verona e Riccione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

  • Saturimetro: cos'è e quali sono i modelli migliori in commercio

Torna su
FoggiaToday è in caricamento