Economia

Per il mercato del 'Venerdì' c'è ancora da attendere: "Sarà assoggettato a specifica regolamentazione"

E' quanto emerge dall'ordinanza sindacale n° 42 del 15 maggio che, in sostanza, conferma (fino a diversa disposizione) le precedenti misure, con il grande ‘punto interrogativo’ che riguarda, appunto, il mercato settimanale

Mercato del Venerdì - Immagine di repertorio

Per il mercato del 'Venerdì' c'è ancora da attendere. E' quanto emerge dall'ordinanza sindacale n° 42 del 15 maggio che, in sostanza, conferma (fino a diversa disposizione) le precedenti misure, con il grande ‘punto interrogativo’ che riguarda, appunto, il mercato settimanale.

“Alla luce del confortante andamento della situazione epidemiologica in tutto il territorio regionale, ed in particolare nella città di Foggia che registra un significativo miglioramento complessivo”, si legge nel testo dell’ordinanza, "si confermano disposizioni di cui alla precedente ordinanza sindacale n. 35 del 29/04/2020 in materia di attività commerciali e di ristorazione, fatte salve nuove ed ulteriori disposizioni governative e/o regionali direttamente ed immediatamente applicabili”. 

Confermate anche le misure previste dalle ordinanze relative all’apertura al pubblico della villa comunale, del cimitero e quella relativa ai mercati rionali. “Dalla presente disposizione - si legge nel testo - è escluso il mercato settimanale cosiddetto ‘del Venerdì’, che sarà assoggettato a specifica regolamentazione, previa puntuale valutazione della sussistenza delle condizioni per la riapertura dello stesso”. La validità della presente ordinanza decorre dal 18 maggio 2020 fino a nuova disposizione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per il mercato del 'Venerdì' c'è ancora da attendere: "Sarà assoggettato a specifica regolamentazione"

FoggiaToday è in caricamento