menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La firma del Cis

La firma del Cis

Faragola, Sarcone replica a Volpe: "Non siamo fermi. Non è stato fatto quello che voleva lui"

Il Comune di Ascoli Satriano, da parte sua, ha sottoscritto il CIS per la Capitanata che prevede il finanziamento di un progetto di 3 milioni di euro per la rinascita di Faragola. Studio di fattibilità entro il 30 settembre

"Il prof. Giuliano Volpe ritorna alla carica affermando che nulla è stato fatto per Faragola. In vero, non è stato fatto quello che voleva lui". Così il sindaco di Ascoli Satriano, Vincenzo Sarcone, replica alle dichirazioni rese dell'archeologo a due anni dall'incendio che distrusse il sito di Faragola.

"Ovvero - specifica Sarcone - il finanziamento da parte di una ditta eolica di una gestione professionale del famoso sito ascolano. In cambio la Città dei Grifoni avrebbe dovuto rinunciare a pretendere le royalties da parte di chi ci aveva deturpato il territorio. Contrariamente a quanto affermato dal cattedratico, il Mibact Segretariato Regionale di concerto con la Regione Puglia, così come da una recente dichiarazione ai media da parte della dirigente dott.ssa Eugenia Vantaggiato, sta realizzando il progetto in variante cercando così di utilizzare le somme residue del finanziamento preincendio".

"Il Comune di Ascoli Satriano, da parte sua, ha sottoscritto il CIS per la Capitanata in Prefettura che prevede il finanziamento di un progetto di 3 milioni di euro per la rinascita di Faragola. Così come concordato con l'Invitalia, l'Ente provvederà a presentare uno studio di fattibilità entro il 30 settembre  e il progetto definitivo entro il 15 dicembre. Tutto questo ? motivo di orgoglio per Ascoli Satriano sia perché è uno dei pochi Comuni che ha visto riconosciuto il finanziamento di un proprio progetto all'interno del CIS per la Capitanata, sia perché è la prima volta che l'Ente Territoriale ne sarà la stazione appaltante. Ancora una volta l'esimio professore ha 'toppato'. Comunque saremo onorati nell'invitarlo alla prossima inaugurazione. Una domanda comunque gli rivolgerei: come mai nulla dice sull'abbandono del ponte romano?".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento