'Fai bella l'Italia': dal Bosco Incoronata ai Monti Dauni, i foggiani invitati a prendersi cura delle bellezze del territorio

Anche in provincia di Foggia l'invito a testimoniare le azioni a tutela del verde e della salvaguardia ambientale, in occasione della prossima 'Giornata mondiale per l'Ambiente'

Con la seconda ‘Giornata nazionale per la Cura dell’Ambiente’, la Fai Cisl rilancia la campagna “Fai Bella l’Italia” assieme a Terra Viva - Associazione Liberi Produttori Agricoli. Lo fa anche in provincia di Foggia invitando alla partecipazione e all’azione tutti i cittadini con iniziative individuali e famigliari, che siano compatibili con le regole imposte dalle norme anti Covid-19. Gli interventi devono essere rivolti ai siti meritevoli di attenzione e salvaguardia ambientale come il Bosco dell’Incoronata, la Foresta Umbra, i Monti Dauni, gli spazi verdi del capoluogo dauno e degli altri centri, un tratto di fiume, una spiaggia e una zona degradata prevedendo la pulizia, il recupero e la valorizzazione del sito prescelto.

In occasione del 5 giugno, ‘Giornata Mondiale per l’Ambiente’, dedicheremo in particolare attenzione ai 320 ettari del Parco Naturale Regionale Bosco dell'Incoronata che abbraccia il Santuario della Madonna dell’Incoronata lungo il torrente Cervaro - sottolinea Paolo Frascella, Segretario Generale della FAI Cisl Puglia - Riteniamo che vadano studiate le azioni per la sua definitiva valorizzazione e che vadano invitati i foggiani a prendersene cura simbolicamente in questi giorni. Partecipando alla nostra iniziativa con foto e filmati, infatti, si possono evidenziare lo stato del bosco ed i singoli interventi per la sua tutela, aiutando a focalizzare l’attenzione di enti ed istituzioni”. 

Il sindacato chiede di mettere in risalto sui social le proprie azioni usando gli hashtag #faibellalitalia, #giornatamondialeambiente e #WorldEnvironmentDay. Chiede inoltre di inviare 3 foto massimo o 3 testimonianze audiovisive all’indirizzo email ufficiostampafaicisl@gmail.com. La partecipazione è aperta a tutti.

Le testimonianze raccolte saranno pubblicate sui profili social del sindacato e saranno commentate anche nel corso di un Webinar che si svolgerà il 5 giugno alle

15   con   la   partecipazione   di Onofrio   Rota, Ermete   Realacci, Valerio   Rossi Albertini, Roberto Morassut e le conclusioni di Annamaria Furlan. Sempre nel corso del Webinar, saranno resi noti i risultati del sondaggio che il sindacato ha lanciato oggi on line sulla tutela dell’ambiente e la lotta ai cambiamenti climatici.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ecco il link per partecipare

Avevamo previsto iniziative importanti, da realizzare con il coinvolgimento di studenti e istituzioni, ma l’emergenza sanitaria ci ha costretti ad annullare gli eventi - spiega il Segretario Generale FAQI Cisl Onofrio Rota - Non per questo rinunciamo a tenere alta l’attenzione sulla crisi climatica, la transizione green della nostra economia, il recupero dei territori in abbandono. Sarà una ricorrenza più social e a dimensione famigliare, ma non per questo meno importante sotto il profilo sociale, politico e culturale”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scandalo a luci rosse nella Caritas di Foggia. Sacerdote filmato durante atti sessuali e minacciato, nei guai due persone

  • Attimi di paura in via Monfalcone: aggrediti agenti della Locale, per aver chiesto di abbassare il volume della musica

  • Tragedia sulle strade del Gargano: morto motociclista di 31 anni, impatto fatale con un'auto

  • Elicottero sorvola Foggia: raffica di perquisizioni, forze dell'ordine a caccia di armi e droga

  • Il virus dilaga, Landella corre ai ripari: a Foggia mascherine obbligatorie all'aperto e centri commerciali chiusi domenica

  • Tutti i voti delle liste e dei candidati. Piemontese il più suffragato: 6 su 10 eletti hanno già fatto il consigliere regionale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento