Economia

'Fai bella l'Italia': dal Bosco Incoronata ai Monti Dauni, i foggiani invitati a prendersi cura delle bellezze del territorio

Anche in provincia di Foggia l'invito a testimoniare le azioni a tutela del verde e della salvaguardia ambientale, in occasione della prossima 'Giornata mondiale per l'Ambiente'

Con la seconda ‘Giornata nazionale per la Cura dell’Ambiente’, la Fai Cisl rilancia la campagna “Fai Bella l’Italia” assieme a Terra Viva - Associazione Liberi Produttori Agricoli. Lo fa anche in provincia di Foggia invitando alla partecipazione e all’azione tutti i cittadini con iniziative individuali e famigliari, che siano compatibili con le regole imposte dalle norme anti Covid-19. Gli interventi devono essere rivolti ai siti meritevoli di attenzione e salvaguardia ambientale come il Bosco dell’Incoronata, la Foresta Umbra, i Monti Dauni, gli spazi verdi del capoluogo dauno e degli altri centri, un tratto di fiume, una spiaggia e una zona degradata prevedendo la pulizia, il recupero e la valorizzazione del sito prescelto.

In occasione del 5 giugno, ‘Giornata Mondiale per l’Ambiente’, dedicheremo in particolare attenzione ai 320 ettari del Parco Naturale Regionale Bosco dell'Incoronata che abbraccia il Santuario della Madonna dell’Incoronata lungo il torrente Cervaro - sottolinea Paolo Frascella, Segretario Generale della FAI Cisl Puglia - Riteniamo che vadano studiate le azioni per la sua definitiva valorizzazione e che vadano invitati i foggiani a prendersene cura simbolicamente in questi giorni. Partecipando alla nostra iniziativa con foto e filmati, infatti, si possono evidenziare lo stato del bosco ed i singoli interventi per la sua tutela, aiutando a focalizzare l’attenzione di enti ed istituzioni”. 

Il sindacato chiede di mettere in risalto sui social le proprie azioni usando gli hashtag #faibellalitalia, #giornatamondialeambiente e #WorldEnvironmentDay. Chiede inoltre di inviare 3 foto massimo o 3 testimonianze audiovisive all’indirizzo email ufficiostampafaicisl@gmail.com. La partecipazione è aperta a tutti.

Le testimonianze raccolte saranno pubblicate sui profili social del sindacato e saranno commentate anche nel corso di un Webinar che si svolgerà il 5 giugno alle

15   con   la   partecipazione   di Onofrio   Rota, Ermete   Realacci, Valerio   Rossi Albertini, Roberto Morassut e le conclusioni di Annamaria Furlan. Sempre nel corso del Webinar, saranno resi noti i risultati del sondaggio che il sindacato ha lanciato oggi on line sulla tutela dell’ambiente e la lotta ai cambiamenti climatici.

Ecco il link per partecipare

Avevamo previsto iniziative importanti, da realizzare con il coinvolgimento di studenti e istituzioni, ma l’emergenza sanitaria ci ha costretti ad annullare gli eventi - spiega il Segretario Generale FAQI Cisl Onofrio Rota - Non per questo rinunciamo a tenere alta l’attenzione sulla crisi climatica, la transizione green della nostra economia, il recupero dei territori in abbandono. Sarà una ricorrenza più social e a dimensione famigliare, ma non per questo meno importante sotto il profilo sociale, politico e culturale”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Fai bella l'Italia': dal Bosco Incoronata ai Monti Dauni, i foggiani invitati a prendersi cura delle bellezze del territorio

FoggiaToday è in caricamento