Venerdì, 12 Luglio 2024
Economia

C’è chi si ribella alle intimidazioni ed estorsioni: “Ora nessuno deve temere di sentirsi solo”

Fermezza e determinazione contro la criminalità, questo il monito di Damiano Gelsomino della Confcommercio, che esprime vicinanza alla gelateria Gabrielino e apprezzamento per la magistratura dopo l’arresto di Baffino

“Soddisfazione e apprezzamento per il lavoro della magistratura e vicinanza ai titolari della gelateria ‘Gabriellino’, vittime del reato denunciato, viene espressa dal presidente della Confcommercio provinciale di Foggia, Damiano Gelsomino a seguito della notizia del nuovo arresto per un tentativo di estorsione del pluripregiudicato di Mattinata Antonio Quitadamo, detto ‘Baffino’. L’organizzazione di categoria evidenzia come: “la criminalità può e deve essere fermata con l’impegno e la convinzione di tutti. Legalità e fiducia nelle istituzioni devono prevalere sulla legittima paura che può attanagliare gli operatori economici. Per far questo c'è bisogno di un impegno deciso e diffuso ai vari livelli, perché nessuno deve temere di sentirsi solo.  Però – conclude Gelsomino - solo dimostrando fermezza e determinazione contro la criminalità, come fatto in questo caso,  lo Stato riuscirà a riappropriarsi davvero del territorio; restituendo  alle  nostre comunità l’orgoglio del rispetto delle regole e il desiderio di ribellarsi alle intimidazioni”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

C’è chi si ribella alle intimidazioni ed estorsioni: “Ora nessuno deve temere di sentirsi solo”
FoggiaToday è in caricamento