menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La facoltà di Lettere in via Arpi

La facoltà di Lettere in via Arpi

Con 900mila euro il Comune estingue il mutuo per i locali universitari di via Arpi

Si tratta delle strutture dell'ex Cim e dell'ex ospedale. Landella: "Una notizia importante, che conferma il ruolo fondamentale che l'Amministrazione comunale ha avuto nella nascita, nel consolidamento e nell'ampliamento del nostro Ateneo"

Il Comune estingue il mutuo contratto per mettere a disposizione dell’Università degli Studi di Foggia le strutture dell’ex Cim e dell’ex ospedale di via Arpi. L’inaugurazione dell’anno accademico è coincisa quest’anno con la fine del lungo percorso, avviato nel 2003 dall’Amministrazione comunale allora guidata dal sindaco Paolo Agostinacchio, a mettere a disposizione dell’ateneo dauno le due strutture di via Arpi.

Il Comune ha infatti provveduto a pagare l’ultimo saldo – per una cifra pari a circa 900mila euro – del mutuo contratto dall’Ente di Palazzo di Città per acquistare dagli Ospedali Riuniti gli immobili e per realizzare gli interventi di ristrutturazione dei locali in cui oggi hanno sede alcune importanti facoltà del nostro Ateneo, a cominciare da quella di Lettere. “Una notizia importante, che conferma il ruolo fondamentale e decisivo che l’Amministrazione comunale ha avuto nella nascita, nel consolidamento e nell’ampliamento dell’offerta formativa della nostra Università”, spiega il sindaco Landella.

“Il Comune di Foggia - conclude il primo cittadino - continuerà ad essere, come dimostra proprio l’estinzione del mutuo che ha permesso all’Università di fruire di locali e strutture, un interlocutore attento e collaborativo per il mondo accademico, sia nella promozione di una più salda svolta culturale nella nostra città – che nell’ultimo periodo si sta manifestando con un fervore mai registrato prima – sia per quelle iniziative di crescita socio-economica che possono vedere queste due istituzioni muoversi fianco a fianco, condividendo obiettivi, traguardi e logiche operative”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Proprietà e benefici delle fave

Attualità

O la si salva o la si uccide

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento