Domenica, 16 Maggio 2021
Economia

Coronavirus, il Comune di Monte stanzia 900mila euro di aiuti economici. Agevolazioni anche per le attività: "Tari ridotta fino al 75%"

Approvato il bilancio di previsione 2020/2022, il rendiconto di gestione e le agevolazioni Tari per le attività commerciali in difficoltà a causa dell'emergenza Covid-19. Previste anche nuove assunzioni e risorse per le scuole

Nella seduta del 10 luglio il Consiglio comunale ha approvato il bilancio di previsione 2020/2022, il rendiconto di gestione e le agevolazioni Tari per le attività commerciali in difficoltà a causa dell'emergenza Covid-19.

AGEVOLAZIONI TARI – Sono state approvate le agevolazioni Tari. Dopo il rinvio delle scadenze per tutti i tributi, l’annullamento delle sanzioni fino al 30 agosto, l’esenzione della Cosap per i locali, l'esenzione dell'acconto IMU per le attività turistiche (Stato), a completare il "pacchetto" delle agevolazioni messe in campo dal Comune di Monte Sant’Angelo, arriva la – “riduzione della TARI fino al 75% per le attività che hanno subìto maggiori disagi durante e dopo il lockdown a causa della difficile ripartenza” – annuncia il Sindaco di Monte Sant’Angelo, Pierpaolo d’Arienzo, che aggiunge – “È una misura straordinaria che si aggiunge alle svariate misure di sostegno varate dal Governo e dalla Regione Puglia”.

ATTREZZATURE PER GLI ISTITUTI COMPRENSIVI – Stanziati anche sostegni per 25 mila euro in favore dei due Istituti comprensivi di Monte Sant’Angelo – il “Giovanni Tancredi – Vincenzo Amicarelli” e il “Giovanni XXIII” - per l’acquisto di attrezzature e supporti informatici per la didattica a distanza e le misure di distanziamento.

NUOVE ASSUNZIONI – Nel bilancio, inoltre, sono state inserite risorse per 11 assunzioni a tempo indeterminato e le stabilizzazioni dei precari.

BILANCIO 2020-2022 – Nella parte relativa agli investimenti sono previsti 85 mila euro per il completamento della rete telefonica al Quartiere Galluccio, 150 mila euro per le manutenzioni straordinarie; 1 milione 580 mila euro per l'ammodernamento della Villa comunale, Piazza beneficenza e corso Vittorio Emanuele; 1 milione di euro per la riqualificazione dell'ex Ostello; circa 200 mila euro per la riqualificazione della scalinata che collega via Giuseppe Verdi a Vico San Leonardo; 150 mila euro per la manutenzione straordinaria di via Benedetto XXIII. 

“È un bilancio diverso rispetto agli anni precedenti considerata l’incertezza dovuta al perdurare dell'emergenza sanitaria e le conseguenze del lockdown degli scorsi mesi, ma nonostante tutto, è un bilancio che garantisce tutti i servizi degli anni precedenti ed aumenta le risorse sui servizi sociali, la scuola e le attività produttive” – spiega l’Assessore al bilancio e allo sviluppo economico, Generoso Rignanese, che aggiunge - “È un bilancio di previsione che nonostante le grandi difficoltà di questo particolare momento guarda al futuro della nostra città”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, il Comune di Monte stanzia 900mila euro di aiuti economici. Agevolazioni anche per le attività: "Tari ridotta fino al 75%"

FoggiaToday è in caricamento