Basta containers, la Regione Puglia ora compra case per i foggiani in difficoltà: via all'avviso esplorativo

Come preannunciato nei mesi scorsi, l’ARCA Capitanata ha pubblicato una manifestazione di interesse, senza scadenze temporali, finalizzata alla ricerca sul mercato libero di alloggi da acquistare in proprietà

Come preannunciato nelle scorse settimane, la Regione Puglia e l’ARCA Capitanata, in coerenza con il principio di sussidiarietà e con il metodo della concertazione istituzionale, hanno posto in essere una serie di iniziative finalizzate ad affrontare il tema dell’emergenza abitativa di Foggia.

“In questa prospettiva, e nel far seguito agli esiti della riunione convocata dal Prefetto di Foggia in data 31 luglio 2019 – scrive l’amministratore unico Donato Pascarella-, si è posto in essere un intervento innovativo e sperimentale, ispirato altresì al principio del c.d. “consumo di suolo zero”, al fine di aumentare nel breve periodo la disponibilità di alloggi destinati alle fasce sociali più deboli ed in particolare per coloro che in Foggia abitano in alloggi impropri quali le c.d. case containers, rientranti come tali nella definizione di emergenza abitativa di cui all’art. 4, comma 3 lett. c), della L.R. n. 22/2014”.

“Al fine di raggiungere la predetta finalità l’ARCA Capitanata ha pubblicato in data 24/09/2019 una manifestazione di interesse, senza scadenze temporali, finalizzata alla ricerca sul mercato libero di alloggi aventi caratteristiche idonee alle finalità dell’edilizia residenziale pubblica da acquistare in proprietà. L’indagine esplorativa è rivolta a tutte le persone fisiche e/o giuridiche proprietarie di alloggi ubicati nel territorio del comune di Foggia che risultino essere ultimati, liberi da persone e cose ed aventi le caratteristiche tecniche ed i requisiti indicati nell’avviso pubblico”.

Tra questi, avere al massimo 25 anni dalla data del titolo abilitativo, avere una classe energetica non inferiore alla lettera “C”; avere superficie abitativa utile non inferiore a metri quadrati 45 e non superiore a metri quadrati 95, altezza interna conforme alle norme igienico-edilizie vigenti; avere regolarità edilizia ed urbanistica; avere gli impianti adeguati e conformi alle normative vigenti e essere dotati di allacci alle reti pubbliche; essere immediatamente accessibili e assegnabili, o comunque non devono necessitare di interventi manutentivi di costo eccessivo.

Tutte le informazioni e la modulistica per poter partecipare alla manifestazione di interesse sono reperibili sul sito istituzionale dell’ARCA Capitanata (www.arcacapitanata.gov.it) alla sezione “NEWS”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolge e uccide 35enne, scappa ma telecamere e frammenti lo incastrano: arrestato per omicidio stradale

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento