Piano Parcheggi: gli emendamenti dell’associazione “Movimento di Idee”

Dopo la denuncia sulla presunta illegittimità del provvedimento e la richiesta di sospensione in autotutela dello stesso, l'associazione propone gli emendamenti e lancia l'idea di una raccolta firme

Piano parcheggi

Non si placa la polemica divampata all’indomani dell’approvazione del Piano parcheggi. L’associazione socio-culturale “Movimento di Idee”, dopo la mancata risposta da parte dell’amministrazione comunale al documento inoltrato alcuni giorni fa e teso a dimostrare “l’illegittimità del provvedimento adottato”, in cui si avanzava richiesta di sospensione in autotutela dello stesso, tende la mano al governo Mongelli e propone alcuni emendamenti per superare l’annoso problema e risolvere, seppur in parte, le obiezioni sollevate dalla società civile.

Consapevoli del fatto che l’unica scelta responsabile e seria da parte del Comune sarebbe quella di annullare in autotutela il provvedimento, desideriamo proporre all’Amministrazione Mongelli alcuni emendamenti al Piano parcheggi che di certo aiuterebbero i cittadini foggiani a “digerire” meglio questo provvedimento del tutto intempestivo oltre che illegittimo. In tale ottica, dunque, abbiamo organizzato una raccolta firme, che ci vedrà girare sin da domani tra le attività commerciali, i liberi professionisti e gli enti pubblici, e che culminerà domenica con un gazebo presso l’isola pedonale”.

Permesso gratuito per un’autovettura ai dipendenti di enti, uffici pubblici, banche, aziende, liberi professionisti  e loro dipendenti e praticanti ed eliminazione del concetto di micro-aree sono i due emendamenti proposti dall’associazione.

Accogliendo le nostre proposte il Comune dimostrerebbe finalmente di volersi porre in un’ottica sussidiaria nei confronti dei cittadini, ascoltando le loro istanze e cogliendo le loro proposte costruttive

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Genitori furiosi con Emiliano, che li invita a non mandare i figli a scuola : "La Puglia non è una regione per bambini"

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento