Economia

Stop a Tosap e riduzione della Tari in vista. Landella dalla parte dei commercianti: "Sono allo stremo, è opportuno riaprire"

Questa mattina, il sindaco di Foggia, assieme al prefetto Raffaele Grassi, ha incontrato i titolari di Partita Iva che hanno manifestato in corso Garibaldi. "In queste settimane è stato verificato, dati alla mano, che la chiusura di alcune attività non è stata direttamente proporzionale alla riduzione del numero dei contagiati"

"Ho informato i commercianti che l'Associazione Nazionale dei Comuni Italiani ha presentato una proposta sull'esenzione totale della tassa di occupazione di suolo pubblico sino a tutto il 31 dicembre 2021. In ogni caso, intendiamo eliminare questa tassa per tutto l'anno in corso". Lo ha affermato il sindaco di Foggia Franco Landella, in qualità di rappresentante dell'Anci, a margine dell'incontro in prefettura con i rappresentanti dei commercianti che oggi hanno manifestato in corso Garibaldi inscenando anche un corteo funebre con le bare di cartone.

Il Comune di Foggia ha garantito, inoltre, la possibilità di ampliare gli spazi esterni per i locali, compatibilmente con il regolamento comunale vigente e a patto di non ledere i diritti dei confinanti.
Il sindaco Landella ha anche informato i rappresentanti dei commercianti di voler verificare, da un punto di vista tecnico-giuridico, la possibilità di ridurre la Tari per le attività che si sono limitate alla somministrazione e l'eventuale abrogazione totale della tassa sui rifiuti per l'anno in corso per quelle attività rimaste chiuse in base ai Dpcm.

“Il prefetto Grassi, così come il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, si è impegnato a segnalare al Governo la riapertura in sicurezza di tutte le attività commerciali, molte delle quali allo stremo - riferisce il sindaco Landella - Come sostiene il segretario federale della Lega, Matteo Salvini, è opportuno riaprire tutte le attività commerciali rispettando le norme anti-contagio, affinché l'emergenza sanitaria non si trasformi in una definitiva crisi economica. In queste settimane è stato verificato, dati alla mano, che la chiusura di alcune attività non è stata direttamente proporzionale alla riduzione del numero dei contagiati da Covid-19, mentre in Spagna, nonostante la riapertura in sicurezza di tutte le attività, si sono registrati meno contagi che in Italia”.
Il primo cittadino, infine, ha ribadito sia al governatore della Puglia, Michele Emiliano, che all'assessore regionale alla Sanità, Pier Luigi Lopalco, di aver messo a disposizione strutture, mezzi e personale comunale per imprimere un'accelerata alle vaccinazioni destinate ai cittadini. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stop a Tosap e riduzione della Tari in vista. Landella dalla parte dei commercianti: "Sono allo stremo, è opportuno riaprire"

FoggiaToday è in caricamento