rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Economia

Consorzio di Bonifica per la Capitanata: Coldiretti va sola e vince 4 a 3, la nuova governance entro dicembre

Approvati i risultati delle elezioni di domenica 10 ottobre nei 39 comuni ricadenti nel comprensorio consortile. Presidente e vice saranno eletti nella prima riunione del nuovo Consiglio di Amministrazione

La governance del Consorzio per la Bonifica della Capitanata si deciderà solo nei prossimi mesi, presumibilmente poco prima di Natale: il presidente e il vice presidente saranno eletti nella prima riunione del nuovo Consiglio di Amministrazione e sarà un decreto del presidente della Giunta regionale, Michele Emiliano, a disporre l'insediamento del Cda, entro sessanta giorni.

Per ora, sono stati approvati i risultati delle elezioni di domenica 10 ottobre nei 39 comuni ricadenti nel comprensorio di bonifica.

Coldiretti ha scelto di andarsene per conto suo, mentre Cia Agricoltori Italiani, Confagricoltura Foggia e Concooperative si sono unite in un'unica lista. La campagna elettorale è stata connotata da non pochi veleni. È finita 4 a 3 in favore dei cappellini gialli.

Sono stati rieletti tre uscenti: il presidente Giuseppe De Filippo, il vice Raffaele Carrabba e il consigliere Angelo Miano.

Gli elettori suddivisi in tre fasce, in ordine crescente di contribuenza, hanno eletto i propri rappresentanti: un consigliere in prima fascia, due consiglieri in seconda fascia e quattro consiglieri in terza fascia. A completare il Cda, sono un rappresentate nei comuni ricadenti nel comprensorio consortile e un rappresentante della provincia.

Dalla lista di Coldiretti entrano nel Cda Francesco Casoli (eletto nella prima fascia di contribuenza); Luciano Mancino (eletto nella seconda fascia di contribuenza), Giuseppe De Filippo e Alessandro Cardascia (eletti nella terza fascia di contribuenza). La lista della triplice alleanza elegge Raffaele Carrabba (seconda fascia), Angelo Miano e Antonio Gramazio (terza fascia). I componenti degli organi del Consorzio restano in carica cinque anni.

Più sentite le elezioni, rispetto al passato, a giudicare dalla straordinaria affluenza: sono stati 9067 i votanti, circa il 16,7 % degli aventi diritto al voto.

Presidente e vice presidente saranno eletti a maggioranza assoluta dei componenti del Cda. Coldiretti non si è ancora pronunciata sull'indicazione per la riconferma di Giuseppe De Filippo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consorzio di Bonifica per la Capitanata: Coldiretti va sola e vince 4 a 3, la nuova governance entro dicembre

FoggiaToday è in caricamento