Le strade di Capitanata si rifanno il look: approvati lavori di somma urgenza

La viabilità riassume e ricomprende gli accapi dei verbali dei lavori di somma urgenza della Provincia di Foggia, tutti approvati all'unanimità nell'ultima seduta del Consiglio Provinciale

Immagine di repertorio

La viabilità di Capitanata riassume e ricomprende, per gran parte, gli accapi relativi ai verbali dei lavori di somma urgenza della Provincia di Foggia. Quelli che nella seduta del Consiglio Provinciale di ieri sono stati approvati all’unanimità, dall’assise presieduta da Francesco Miglio.

Nel dettaglio, sono stati approvati lavori per l'eliminazione degli stati di pericolo lungo le SS.PP. 24-25-40-47bis, per lo sfangamento e rimozione alberi sulle SS.PP. 129-131-132-133 e per l'apposizione di segnaletica verticale sulla S.P. 73. Ancora, approvati lavori per eliminazione degli stati di pericolo lungo la SS.PP. n. 48 (San Marco in Lamis - Sannicandro Garganico) e n.26 (Foggia - San Marco in Lamis).

Approvazione dei lavori di somma urgenza anche per la messa in sicurezza di alcuni tratti della S.P. n. 143 (Ofantina) ex S.S. 529, di un tratto di provinciale n. 28 (Pedegarganica) in località Villanova, agro di Rignano Garganico incrocio con la S.P. n. 22. Risistemazione del piano viabile con misto stabilizzato su tratti saltuari compresi tra il Km 1+800 e il Km 6+700 della S.P. n. 53Bis (Paradiso Selvaggio Vieste) e messa in sicurezza della S.P. 141, tratto rampa ponte "Bagnatura".

L’elenco degli interventi è ancora lungo: nella lista delle strade da mettere in sicurezza vi è un tratto di S.P. 91-Km 25, circa tratto località "Moschella", con sistemazione buche nel tratto finale, alle località "Crocifisso", "Canestrello" e "Camerelle". Ricostruzione dell'arginello stradale eroso al Km 0+600 lato dx S.P.31. Ancora, messa in sicurezza della S.P. 43 (San Giovanni Rotondo - Cagnano Varano tratto 25+900), della S.P. 115 (Foggia - Troia), della S.P. 3 (Macchia delle Forche-Carlantino) e S.P. 1 ( Neviera di Motta - Ponte Tredici Archi tra il Km 21+000 ed il Km 22+000).

Messa in sicurezza anche per la S.P. 89 (Località San Carlo), la S.P. 04 (Scassabarile -Serralombari tratto incrocio S.P. 5 e tra il Km 3+000 ed il Km 4+000), S.P. 07 (di Chinconi tratto Km 1+000 al Km 3+000),  S.P. 06 (Lucera - Castelnuovo della Daunia tratto incrocio S.P. 18 incrocio S.P. 16). Approvazione verbale lavori di somma urgenza per S.P. 7 (di Chianconi), S.P. 6 (Lucera - Castelnuovo della Daunia tratto S.P.Castelnuovo) e  S.P. 18 (Circumlucerina tratto S.P. 6 -S.P. 5). Sempre sui Monti Dauni c’è la S.P. 132 (Biccari - Castelluccio Valmaggiore), S.P. 132 (tratto Biccari -incrocio S.P. 130 e S.P. 133 (Biccari - Montaratro).

Approvazione verbale lavori di somma urgenza per messa in sicurezza della S.P. 113 (Reggente – Monte Calvello) e S.P. 114 (di Pozzorsogna); S.P. 109 (tratto Lucera - Troia e Troia - Giardinetto) e S.P. 130 (tratto Tertiveri -Alberona) e S.P. 135 (tratto Alberona- Volturino). All’appello della seduta consiliare erano presenti, oltre al Presidente Miglio ed al vice presidente Cusmai, i consiglieri: Casarella, Danaro, Russo, Tutolo, Ursitti e Venditti

Designati anche i tre rappresentanti della Provincia di Foggia in seno al Consiglio dei Delegati dal Consorzio di Bonifica dell'UFITA di Grottaminarda (AV) che sono: Massimo Venditti, Gianvito Casarella e Angelo Moscato. Approvati, all’unanimità, anche gli accapi relativi alla deprovincializzazione della S.P. n. 26 (Foggia - San Marco in Lamis) dalla progressiva chilometrica 25+000 alla 27+400 e alle modifiche ed integrazioni alla deliberazione del Consiglio Provinciale n.1 del 22/01/2015 avente ad oggetto: “Schema di convenzione per l’affidamento del Servizio di Tesoreria della Provincia mediante procedura ad evidenza pubblica per il periodo dall’1/07/2015 al 31/12/2020 (ex art. 210 DLgs n. 267/200).

Nel corso del Consiglio è intervenuto il vice presidente, Cusmai, che ha richiamato il senso di responsabilità dei Consiglieri presenti, che consentono l’agibilità dei lavori consiliari. Il Consigliere Ursitti ha condiviso l’appello del Vice Presidente. Nel suo intervento, visibilmente emozionato, il Consigliere Casarella, ha dichiarato che quella odierna era la sua ultima presenza in Consiglio nel rispetto della recente sentenza del Tar. Il Presidente Miglio nel prendere atto della dichiarazione, a nome di tutto il Consiglio, ha espresso gratitudine per il lavoro svolto dal Consigliere Casarella, esempio di grande competenza e passione politica.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Foggia usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • Addio a Padre Marciano Morra: per 20 anni fu amico e confratello di Padre Pio

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Otto minuti di follia: inseguimento da film tra auto e pedoni, l'incidente contro un muro e la cattura dei due fuggitivi

  • Neve fino a quote basse e temperature in calo: oggi tempo incerto, domani sole e giovedì sera la coltre bianca

Torna su
FoggiaToday è in caricamento