menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

IZS: tossicità ed effetti cronici dei pesticidi negli alimenti

Sono numerosi i veterinari, biologi, e medici che hanno partecipato al convegno "Effetti tossicolofgici dei pesticidi sulla salute umana"

Grande interesse ha suscitato il convegno “Effetti tossicologici dei pesticidi sulla salute umana” organizzato dall’Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Puglia e della Basilicata, nei giorni 14 e 15 marzo 2011, nella sede centrale di Foggia e nella sezione di Matera.

Il Prof. Ricardo P. Cabral, docente di Tossicologia presso l’Istituto di Tossicologia dell’Università di Santiago de Compostela ( Spagna), ed esperto presso l’Agenzia Internazionale per la ricerca sul cancro (IARC – WHO), Lyon, France,  ha illustrato  le problematiche di carattere tossicologico.

Il Presidente dell’Istituto Zooprofilattico , Felice Scarano, introducendo il convegno, ha evidenziato l’impegno che da anni svolge l’IZS della Puglia e della Basilicata nel campo della sicurezza alimentare, a tutela della salute del consumatore e della qualità delle produzioni alimentari, sia in campo nazionale che internazionale. È proprio di questi giorni la triste vicenda della centrale nucleare di Fukushima che ha riportato l’Istituto sulla ribalta, come accadde all’epoca di Chernobyl, per le sue competenze nel campo della radioattività essendo appunto Centro di referenza nazionale per la ricerca della radioattività.

Il presidente ha, poi, ribadito l’intento di continuare e rafforzare l’impegno istituzionale dell’Istituto nel campo della formazione dei professionisti della sanità con altre iniziative analoghe al convegno in oggetto.

Nelle relazioni delle D.sse Valeria Nardelli e Marilena Muscarella, dirigenti sanitari dell’IZS, è stato affrontato il problema dei pesticidi negli alimenti, nonché la loro tossicità ed i potenziali effetti cronici di tali contaminanti,l’analisi degli avvelenamenti da pesticidi negli animali e quali siano le specie animali maggiormente colpite con riferimento alla situazione rilevata nel corso degli anni di attività dell’IZS. Contestualmente sono state analizzate le numerose emergenze verificatesi in questi ultimi anni a livello nazionale ed internazionale, in particolare quelle dovute alle diossine, con la disamina dei risultati conseguiti e degli interventi intrapresi a salvaguardia della salute umana.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Puglia in bilico tra il giallo e l'arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento