Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Economia

Bene ‘E-Procurement’, ma Galasso rimarca: “A Foggia i cantieri sono chiusi e fermi”

Il sistema informatico è stato presentato nei giorni scorsi dal Comune di Foggia. Galasso: “Landella prenda a cuore l’emergenza del comparto edile”

Se è vero che il progetto ‘E-Procurement’ - il sistema informatico in grado di gestire i processi di gara e la composizione delle liste dei fornitori in materia di Lavori Pubblici in modalità interamente digitale - presentato nei giorni scorsi dal Comune di Foggia rappresenta un passo in avanti in materia di trasparenza, legalità, efficacia ed efficienza, per Juri Galasso occorre osservare le cose anche da un'altra prospettiva, “rispetto alla quale il comparto edile è in uno stato comatoso” aggiunge il segretario generale della FenalUil di Foggia.

Galasso sottolinea: "I cantieri nel capoluogo sono chiusi e fermi. E, quei pochi operativi, sono appannaggio di imprese provenienti da altre province e altre regioni. Economia ferma, disoccupazione crescente anche in quelli che un tempo erano i settori produttivi di punta, come l'edilizia".

Il segretario generale della Feneal Uil rimarca: "Se sul versante della trasparenza e della legalità elogiamo l'iniziativa del Comune, dobbiamo, però, rinnovare l'appello affinché il sindaco Franco Landella prenda a cuore l'emergenza del comparto edile. Occorre fare una ricognizione sulle progettualità e sui finanziamenti in stand-by: si tratterebbe di una prima rapida risposta per riavviare il comparto. Così come occorrerebbe avviare un tavolo di confronto per ridefinire le priorità operative. Ci auguriamo che questo ennesimo appello non cada ancora nel vuoto".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bene ‘E-Procurement’, ma Galasso rimarca: “A Foggia i cantieri sono chiusi e fermi”

FoggiaToday è in caricamento