Il "tesoro" del dantista Renzo Scarabello è in via Arpi: donati 10mila volumi all'Unifg

I testi donati dagli eredi al Dipartimento di Studi umanistici. Nasce così il "Fondo prof. Renzo Scarabello". Il rettore Ricci: "In gesto che ci emoziona, e che riflette la signorilità e la sensibilità di Scarabello"

La Biblioteca di Scarabello

Una donazione a suo modo “storica”, per entità e contenuti. Una donazione che arricchisce, in modo significativo, l'intero patrimonio librario dell'Università di Foggia: segnatamente quello del Dipartimento di Studi umanistici - Lettere, Beni culturali e Scienze della formazione.

Gli eredi del prof. Renzo Scarabello - docente di Lingua e Letteratura italiana e latina, raffinatissimo critico letterario, esegeta della Divina Commedia tra i più apprezzati in Italia e all'estero, prima componente poi membro del direttivo della Società Dante Alighieri - hanno donato all'Università di Foggia l'intera biblioteca del compianto professore del liceo Vincenzo Lanza di Foggia, che consiste in circa 10.000 volumi di grande valore letterario e scientifico.

La donazione è stata accolta ufficialmente dal Consiglio di Amministrazione dell'Università di Foggia, tenuto oggi. “Si tratta di un gesto che ci emoziona, per profondità e per generosità, un gesto che riflette la signorilità e la sensibilità di Scarabello”, ha commentato il rettore Maurizio Ricci. Una donazione sontuosa che contiene sezioni davvero prestigiose come quelle del Duecento e del Trecento, come la curiosità letteraria con cui è stata invece costruita la sezione del Novecento (soprattutto di quello italiano).

La biblioteca del prof. Renzo Scarabello verrà allocata - con tempi e modalità che verranno discusse e affrontate nei prossimi giorni, nel rispetto della volontà degli eredi e dando il tempo necessario ai Servizi bibliotecari UniFg per attrezzarsi all'accoglimento del fondo - all'interno di quella già presente all'interno del Dipartimento di Studi umanistici, recependo la richiesta della moglie Rosaria di renderla riconoscibile grazie all'apposizione della targa “Fondo prof. Renzo Scarabello”.

“Non si tratta solo di un gesto di generosità – aggiunge Rosaria Scarabello – ma se posso permettermi di una precisa presa di coscienza civile. Renzo teneva molto all'Università di Foggia, con cui ha collaborato in diverse fasi e per diversi progetti. Questa donazione rappresenta quindi una conseguenza naturale di quel rapporto intellettuale, poiché Renzo amava ripetere che il riscatto culturale e civile di Foggia passava solo attraverso il definitivo radicamento nel territorio dell'Università”.

“Questa biblioteca, che contiene davvero di tutto e che è stata alimentata e coltivata con cure maniacali, approda nel posto giusto”, continua. “A disposizione degli studenti e della città, di chi per la propria carriera universitaria ma anche per il semplice piacere personale, vorrà confrontarsi con la passione civile e intellettuale di mio marito: una passione espressa attraverso l'archiviazione di un fondo così consistente e così vario”.

Oltre alla donazione Scarabello va ricordata quella che sta diventando una consuetudine della Fondazione Banca del Monte di Foggia, che annualmente destina all'Università di Foggia un notevole contributo (l'anno scorso circa 70.000 euro) per l'approvvigionamento di testi, riviste scientifiche ed e-book che arricchiscono il patrimonio librario dell'Ateneo. Una consuetudine che conferma la tendenza di guardare all'Università di Foggia come all'estuario naturale di un sogno o di una passione personale. Sempre presso il Dipartimento di Studi umanistici, infatti, sono confluiti in passato i fondi Antonio De Sibio, Franco De Felice, José Dörig – Frederike van der Wielen e Giosuè Musca, oltre a molti altri fondi magari di minore entità ma di uguale valore scientifico.

“La nostra gratitudine va a Rosaria Scarabello e ai figli di Renzo – aggiunge il delegato ai Servizi bibliotecari dell'Università di Foggia, prof. Sebastiano Valerio – per un gesto che va oltre l'ordinaria amministrazione ma va ricondotto al grande amore che Renzo aveva per la Capitanata e la sua gente. L'Università farà tesoro di questa grande donazione, di una biblioteca di carattere universale che fa fare alla nostra un grande salto di qualità oltre che di quantità”. La donazione è stata ufficializzata in tempi molto rapidi per anticipare, di qualche giorno, il primo anniversario della morte del prof. Scarabello. Il 6 ottobre, alle ore 19,00 presso la chiesa dell'Annunciazione di Foggia, è stata fissata una funzione religiosa in ricordo dell'amato Dantista.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • Smantellata organizzazione mafiosa: 48 arresti nel blitz 'Gran Carro', misure cautelari anche in provincia di Foggia

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

  • Coronavirus, altri 13 morti in Puglia: i nuovi contagi sono 772

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento