Capitanata dal cuore grande: donati 1736 farmaci ai poveri, il 39,92% in più del 2018

A Foggia e provincia sono state raccolte 1763 confezioni di farmaci, pari al 39,92% in più del 2018, che saranno consegnate a 14 enti assistenziali del territorio

Foto dal profilo FB del Banco Farmaceutico

Farmaco, il Banco Farmaceutico ha registrato un grande successo di partecipazione solidale. In tutta Italia sono state raccolte oltre 420.000 confezioni di farmaci da banco, con un aumento del 10,2% rispetto alla scorso anno. Vi hanno aderito 4.488 farmacie, il 7,5% in più dell’edizione 2018, coinvolgendo circa 15mila farmacisti. Gli oltre 420.000 farmaci da banco raccolti aiuteranno più di 539.000 bisognosi, di cui si prendono cura 1.818 enti assistenziali convenzionati con la Fondazione Banco Farmaceutico.

A Foggia e provincia sono state raccolte 1763 confezioni di farmaci, pari al 39,92% in più del 2018, che saranno consegnate a 14 enti assistenziali del territorio. All'iniziativa hanno aderito 23 farmacie (6 in più rispetto alle 17 del 2018, pari ad un incremento del 35,3%). Circa 130 i volontari che hanno offerto la loro collaborazione. Segno che cresce e si sviluppa anche nella provincia di Foggia questa forma concreta di solidarietà attiva verso chi non ha la possibilità di curarsi.

All’iniziativa hanno aderito in tutta Italia 4.488 farmacie, i cui titolari hanno donato oltre 668.000 euro. I volontari che hanno partecipato attivamente sono stati circa 20.000, 2.000 in più dello scorso anno. 

“La Giornata di Raccolta del Farmaco, quest’anno, ha decisamente superato le aspettative: sono cresciuti significativamente il numero di medicinali raccolti, quello delle farmacie aderenti e quello dei volontari che hanno partecipato all’evento. Si tratta di un risultato che, indubbiamente, ci fa volgere gli occhi al futuro con sguardo speranzoso. Chi ha dato alcune ore o, in certi casi, alcune giornate del proprio tempo per costruire la GRF, ha testimoniato la possibilità di un nuovo modo di agire affinché la nostra società cambi in meglio. Un modo in cui la gratuità costituisce l’espressione della propria libertà di realizzarsi pienamente facendo insieme del bene”, ha dichiarato Sergio Daniotti, presidente della Fondazione Banco Farmaceutico onlus. 

Gli enti assistenziali e le persone povere hanno bisogno di farmaci tutto l’anno. Per rispondere completamente al loro fabbisogno, occorre donare anche nei mesi successivi. È possibile farlo attraverso le seguenti attività di Banco Farmaceutico. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

  • Blitz antidroga nell'alto Tavoliere: una dozzina di arresti e perquisizioni nell'operazione 'Jolly'

Torna su
FoggiaToday è in caricamento