Economia Manfredonia

L’Ospedale “San Camillo” diventa ufficialmente di proprietà della Asl Foggia

A Manfredonia, firmato l’atto di donazione. Grande soddisfazione del Direttore Generale ASL Vito Piazzolla e del sindaco Angelo Riccardi, entrambi convinti che il trasferimento fosse un atto doveroso e improrogabile per la città

Sessant’anni dopo la posa della prima pietra, il complesso immobiliare dell'Ospedale Civile “San Camillo De Lellis” di Manfredonia è diventato ufficialmente di proprietà della ASL Foggia. Il terreno su cui l’Ospedale è stato costruito nel 1954 e il plesso nel suo insieme, più volte ampliato nel corso degli anni, erano, infatti, anche se solo formalmente, ancora di proprietà del Comune sipontino.

L’intenzione di donare, prima all’Ente ospedaliero che alle origini gestiva il nosocomio e poi alla Azienda Sanitaria Locale di Capitanata, ad esso subentrata, era già stata manifestata dal Consiglio Comunale negli anni settanta, ma non fu mai formalmente concretizzata con atto notarile.

Grazie all’impegno congiunto della Direzione Generale della ASL e dell’amministrazione comunale di Manfredonia, l’operazione di cessione gratuita è stata finalmente portata a termine. I due Enti hanno siglato il documento attraverso il quale il Comune di Manfredonia dona e la ASL accetta ed acquista la piena proprietà dell’intero complesso ospedaliero il cui valore ammonta a circa venticinque milioni di euro.

Grande soddisfazione hanno espresso il Direttore Generale dell’Azienda Sanitaria Vito Piazzolla e il sindaco Angelo Riccardi, entrambi fortemente convinti che il trasferimento fosse un atto doveroso e improrogabile. Piazzolla, in particolare, ringrazia il sindaco Riccardi, la giunta e la tecnostruttura comunale di Manfredonia per il contributo fornito nell’agevolare le attività di donazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’Ospedale “San Camillo” diventa ufficialmente di proprietà della Asl Foggia

FoggiaToday è in caricamento