rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Economia

Il sogno di Curtotti, diventare la prima rettrice della storia dell'UniFg: "Oggi c'è bisogno di coraggio"

Donatella Curtotti, direttrice del dipartimento di Giurisprudenza, presenta la sua candidatura

C'è anche Donatella Curtotti, direttrice del dipartimento di Giurisprudenza dell'Università di Foggia, tra gli otto candidati alla guida dell'ateneo dauno. "Fuori da ogni retorica, mi propongo per questo impegnativo ma prestigioso incarico perché credo che, in un momento come questo, prima di qualsiasi altra cosa servano impegno, coraggio, lealtà, uno sguardo consapevole verso le sfide imminenti (crisi economica, Pnrr, digitalizzazione) e un entusiasmo trascinante che porti questa Università a sfidare il futuro" il commento di Curtotti.

La direttrice del dipartimento di Giurisprudenza evidenzia le difficoltà dell'ateneo dauno e prova a guardare al futuro con ottimismo: "Non sono stati anni facili, questi ultimi. L’Università di Foggia - come tutti gli altri atenei italiani - ha attraversato e vissuto la condizione di sospensione dovuta alla pandemia come una lunga stasi identitaria, durante cui ha perso di vista il modello culturale che indipendentemente dalle emergenze, deve sempre rappresentare.

Occorre riportare alla luce il senso di appartenenza, arricchendo di nuovo il dibattito accademico (ridotto da cratere di idee a piccolo braciere individuale) di tutta la sua Comunità, che conta più di 15mila persone, facendo della Ricerca scientifica la sua missione e non un obbligo statutario, garantendo ai suoi Studenti quella dignità che ne fa le menti e le gambe della società del futuro, facendo dell’Università di Foggia un presidio etico della città, volano di un futuro giovane, dinamico, lontano da logiche ambigue.

Insomma, non solo alleata ma guida solida, sicura, coraggiosa della sua comunità, della realtà imprenditoriale ed istituzionale con cui s’interfaccia (non solo locale), in una dimensione aperta ad una ritrovata empatia, a una rinvigorita complicità".

Secondo la prof.ssa Curtotti, "oggi più che mai c’è bisogno di coraggio, lo stesso che permise a questo ateneo di eleggere il rettore più giovane d’Italia e che adesso potrebbe consentire l’elezione della prima rettrice della storia dell’Università di Foggia" conclude.

Oggi la Comunità dell’Università di Foggia è composta da 14.141 Studenti, 293 risorse di Personale Tecnico, Amministrativo e Bibliotecario, 414 Docenti di cui 90 Ricercatori a tempo determinato, 318 dottorandi. Ha 7 dipartimenti, 45 corsi di studio, 19 cicli dottorali, 5 biblioteche e 460 posti lettura. È titolare di 2309 dispositivi digitali, fissi e mobili. Ha 103 aule, 5 laboratori informatici, 2 palestre, 1 Cus. Ha un patrimonio immobiliare di 49.686 mq. "Non sono solo numeri. Raccontano di una Comunità molto cresciuta rispetto al passato, assumendo l’identità di un ateneo di medie dimensioni, che a 23 anni dalla sua nascita ha dinanzi a sé un bivio. Rimanere in balìa dei cambiamenti o cercare di governarli attraverso una progettualità di lungo periodo che, con obiettivi e strategie, ne faccia un’Università responsabile, identitaria, partecipata, integrata, etica, efficiente, circolare".


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il sogno di Curtotti, diventare la prima rettrice della storia dell'UniFg: "Oggi c'è bisogno di coraggio"

FoggiaToday è in caricamento