Distretto Urbano del Commercio, Adiconsum contro Amorese: "Consumatori esclusi, decisione grave"

La protesta del presidente provinciale di Adiconsum Giovanni D'Elia: "La centralità dell’intervento previsto riguarda la valorizzazione del commercio, per cui è assolutamente indispensabile il contributo dei consumatori"

Giovanni D'Elia

“Sorprende la decisione del sindaco di Foggia e ancora di più dell’assessore alle Attività Economiche, Claudio Amorese che aveva assunto precisi impegni a tale riguardo, di procedere alla costituzione del comitato promotore per l’individuazione e realizzazione dei Distretti Urbani del Commercio escludendo le rappresentanze dei consumatori”. E’ quanto dichiara il presidente provinciale di Adiconsum di Foggia, Giovanni d’Elia, che protesta per il mancato coinvolgimento delle associazioni dei consumatori regolarmente iscritte albo regionale e riconosciute dalla Regione Puglia. “Escludere i consumatori da un processo decisionale così importante è grave oltre che anacronistico, in quanto in tutti gli altri comuni importanti della Puglia le stesse associazioni sono state consultate, soprattutto se si considera che la centralità dell’intervento previsto riguarda la valorizzazione del commercio, per cui è assolutamente indispensabile il contributo di idee e proposte che i consumatori, tramite le loro associazioni riconosciute, possono apportare al fine di assicurarne la buona riuscita”.

Adiconsum di Foggia auspica, quindi, “un ripensamento da parte dell’assessore Amorese poiché è proprio sulla sensibilizzazione dei consumatori che si gioca la partita del rilancio del commercio nelle aree urbane che significa: saper creare poli culturali, ricreativi ed attrattivi; rendere omogenea l’applicazione delle norme comportamentali dei commercianti a vantaggio degli interessi dei consumatori; qualità dei prodotti; garanzie di conciliazione rapida e certa; campagne di formazione ed informazione”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Addio a Padre Marciano Morra: per 20 anni fu amico e confratello di Padre Pio

  • Otto minuti di follia: inseguimento da film tra auto e pedoni, l'incidente contro un muro e la cattura dei due fuggitivi

  • Neve fino a quote basse e temperature in calo: oggi tempo incerto, domani sole e giovedì sera la coltre bianca

Torna su
FoggiaToday è in caricamento