menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Foggia ingrana la marcia: nasce il Distretto Metropolitano del Commercio

L'organismo svolgerà molteplici funzioni: da una parte la creazione di un modello maturo di lavoro tra Comune e associazioni di categoria, dall'altro si impegnerà per cogliere le opportunità offerte dai bandi della programmazione regionale

L’economia di Foggia prova ad ingranare la marcia. E a portare benzina al suo motore ci penserà il Comitato Esecutivo del Distretto Metropolitano del Commercio di Foggia, appena costituito. L’organismo svolgerà molteplici funzioni: da una parte lavorerà alla creazione di un modello maturo di lavoro in rete tra Comune e associazioni di categoria, dall’altro si impegnerà per cogliere le opportunità offerte dai bandi legati alla programmazione regionale.

“La costituzione del Comitato Esecutivo del Distretto Metropolitano del Commercio non è solo un passaggio formale. Questo momento è anche un segnale di unità di intenti e di obiettivi tra l’Amministrazione comunale e le associazioni di categoria di uno dei settori più importanti del tessuto economico della nostra città. È la volontà di scommettere sulla costruzione di un sistema maturo di collaborazione teso anche a cogliere le opportunità offerte dai bandi legati alla programmazione regionale”, spiega il sindaco Franco Landella.

All’incontro, presieduto e coordinato dall’assessore comunale alle Attività Economiche, Eugenia Moffa, erano presenti i rappresentanti di Camera di Commercio, Confesercenti, Confartigianato, Cna, Confcommercio. “La costituzione e l’insediamento di questo organismo ‘ristretto’ risultava fondamentale per l’accesso ai bandi e ai finanziamenti regionali che, da contatti diretti con i referenti della Regione Puglia, dovrebbero essere pubblicati già alla fine del mese di maggio”, spiega l’assessore Moffa. L’attività cui sarà chiamato il Comitato Esecutivo sarà adesso quella utile all’elaborazione del Piano di valorizzazione della rete commerciale legato al distretto urbano.

“Il documento dovrà essere elaborato in una logica di piena sinergia tra i partner dell’iniziativa e con il coordinamento della pianificazione commerciale ed urbanistica attraverso modalità e strumenti condivisi – riferisce l’assessore comunale alle Attività Economiche –. L’ipotesi di lavoro su cui ci siamo confrontati, mutuata da esperienze passate, dovrebbe prevedere diversi step operativi: scambio di documentazione disponibile utile alla individuazione di linee programmatiche e confronto con i tecnici per la stesura di un documento finale che dovrà essere approvato prima dal Comitato Esecutivo di Distretto e successivamente dall’Assemblea di Distretto. Per diventare programmazione dell’Amministrazione comunale, il documento dovrà infine deve essere discusso ed approvato dal Consiglio Comunale”.

Il Distretto Metropolitano del Commercio può e deve diventare, nelle intenzioni dei promotori, uno strumento di straordinario rilievo non sono nell’azione di sostegno al sistema delle imprese della città, ma anche in quella di valorizzazione del centro urbano. "In quest’ottica crediamo fortemente nel valore della partecipazione ai processi decisionali e della cooperazione tra istituzioni ed associazioni di categoria. Occorre dar vita a percorsi virtuosi, che ci consentano di utilizzare in modo intelligente i canali di finanziamento messi a disposizione dalla Regione Puglia. Proprio in questo senso a breve l’Amministrazione comunale si doterà di una piattaforma informatica a disposizione dei partner – conclude l’assessore – su cui scambiare documenti ed informazioni utili alla conoscenza dell’area bersaglio del Distretto Metropolitano del Commercio di Foggia e attraverso la quale condividere ed informare, in corso d’opera, circa gli obiettivi raggiunti”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il "Fiasco" della campagna vaccinale, il caso Puglia nell'analisi del Financial Times: "Il 98% degli ultrasettantenni ancora senza dose"

Attualità

Centinaia di studenti rispondono 'presente', ritorno in classe oltre le previsioni. Goduto: "Ma non è la scuola dei nostri sogni"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento