Dissesto idrogeologico, finanziati 36 comuni foggiani: 78 milioni per la sicurezza del territorio

Ben 53 i progetti finanziati dalla Regione Puglia in materia di dissesto idrogeologico per complessivi 112 milioni di euro, di cui 78 ai comuni foggiani

Immagini di repertorio

La Regione ha approvato il programma d’interventi contro il dissesto idrogeologico. Dei 112 milioni di euro messi a disposizione dei comuni pugliesi per la difesa del suolo e la messa in sicurezza del territorio, ben 78 sono stati destinati a 53 progetti dei 36 comuni foggiani, di cui 29 dei Monti Dauni. “Questa volta sono arrivate alla provincia di Foggia il 70 per cento delle risorse complessive stanziate dalla Regione Puglia per frane, lavori di consolidamento, messa in sicurezza idrogeologica e mitigazione dei rischi. È vero che siamo la provincia più esposta da questo punto di vista, ma è importante segnalare un’inversione di tendenza anzitutto di attenzione al tema della sicurezza del territorio, posto dall’Amministrazione di Michele Emiliano tra le priorità più importanti dell’azione di governo” ha detto l’assessore regionale al Bilancio, Raffaele Piemontese.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ecco l’elenco completo dei comuni beneficiari: Accadia euro 2.241.100 (2 progetti), Alberona € 3.021.870 (2), Anzano di Puglia € 980.000, Ascoli Satriano € 2.950.000 (2), Biccari € 1.200.000, Bovino € 3.151.600 (2), Candela € 4.510.000 (2), Carlantino € 1.610.000, Casalnuovo Monterotaro € 3.700.000 (2), Casalvecchio di Puglia € 500.000, Castelluccio Valmaggiore € 1.657.000 (2), Castelnuovo della Daunia € 2.000.000, Celenza € 2.060.000 (2), Celle € 2.550.000 (2), Deliceto € 5.800.000 (2), Faeto € 2.225.000 (2), Lucera € 3.000.000, Manfredonia € 1.250.000, Monteleone di Puglia € 710.000, Motta Montecorvino € 2.131.439,48 (2), Ordona € 1.250.000, Orsara di Puglia € 2.526.342 (2), Panni € 2.650.000 (2), Pietramontecorvino € 3.000.000, Rignano Garganico € 750.000, Rocchetta Sant’Antonio € 3.602.000 (2), Roseto Valfortore € 1.755.000 (2), San Marco in Lamis € 300.000, San Marco la Catola € 2.100.000, Sant’Agata € 4.000.000 (2), Troia € 3.500.000 (2), Vico del Gargano € 1.373.000, Volturara Appula € 5.600.000 (2), Volturino € 1.200.000.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • Smantellata organizzazione mafiosa: 48 arresti nel blitz 'Gran Carro', misure cautelari anche in provincia di Foggia

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

  • Coronavirus, altri 13 morti in Puglia: i nuovi contagi sono 772

  • Attimi di terrore sulla A16: conflitto a fuoco tra polizia e ladri all'altezza di Candela

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento